Visita ad Ovada

Visita ad Ovada

centro della media e alta Valle dell’Orba

Centro della media e alta Valle dell’Orba, Ovada è un importante nodo stradale e ferroviario tra Milano, Alessandria e Genova, e data i suoi primi insediamenti nel 991. Il nucleo più antico si estende nella parte nord dell’abitato, dove prevale la tipica architettura urbana genovese; caratteristiche le case-torri di origine medievale. Cuore di Ovada sono piazza dell’Assunta, con l’omonima parrocchiale, e la contigua piazza Garibaldi. La parrocchiale dell’Assunta (1772) che svettando al di sopra delle altre costruzioni del centro storico, costituisce un elemento caratteristico del panorama cittadino, ha un esterno essenziale che si contrappone ad un interno riccamente decorato. Prendendo per vico S. Giovanni, si giunge alla loggia di S. Sebastiano, ossia la vecchia parrocchiale la cui presenza è documentata dal XIII secolo. Ad esso è unito l’Oratorio di S. Giovanni Battista, sopraelevato e di stile barocco. Di nuovo in piazza dell’Assunta si segue via S. Paolo della Croce che porta all’Oratorio dell’Annunziata, nel Borgo Nuovo, di origini quattrocentesche. Da qui si arriva poi in piazza S. Domenico, dove si affaccia S. Maria delle Grazie, chiamata anche S. Domenico, edificata verso la metà del ‘400. Sulla sinistra, sorge palazzo Spinola, ora dei Padri Scolopi, della seconda metà del XVII secolo. Di fronte alla chiesa, anche la casa natale di S. Paolo della Croce (1694), al secolo Paolo Francesco Danei, fondatore della Congregazione dei Passionisti; dichiarata monumento nazionale nel 1918, è ora Museo, con la cappella (sorta in corrispondenza della camera del santo), reliquie e testi sacri del ‘600 e ‘700. Da piazza S. Domenico, per via S. Paolo, si incontra il tardo cinquecentesco palazzo Manieri-Rossi, sede della Civica Scuola di Musica Antonio Rebora. Via S. Antonio porta al Civico Museo Naturalistico Giulio Maini, nato dalla donazione di oltre 3.700 reperti di paleontologia, mineralogia e petrografia raccolti da Giulio Maini. La via Carducci conduce al parco Villa Gabrielli, che circonda l’edificio novecentesco in sobrio stile liberty.

Schede correlate
Le province di Asti e Alessandria
provincia di Asti
Feste e Appuntamenti nell’Ovadese
Ovada (AL)
Itinerari nel comprensorio di Alessandria e Asti
provincia di Alessandria
Itinerari nell'Ovadese
Ovada (AL)
Fiere e mercati ad Alessandria e provincia
provincia di Alessandria
Itinerari in provincia di Alessandria
provincia di Alessandria
Il dolcetto di Ovada
Ovada (AL)
Cantar di vino e...
Ovada (AL)
visita alla città di Alessandria
provincia di Alessandria
Il Gavi Docg
Gavi (AL)

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

veduta di Ovada
veduta di Ovada

Comune di Ovada


vercelli alessandria asti cuneo torino biella novara verbania
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,109 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK