Val Fiorentina

Val Fiorentina

capoluogo è Selva di Cadore

Il toponimo attribuito alla valle deriva da "Ferentina", termine che ricorda la presenza di storiche miniere di ferro, chiuse nel 1753. Superata la frazione Pescul (1415 m), e ammirato il gigantesco San Cristoforo affrescato sulla cinquecentesca chiesa di San Fosca, si arriva a Selva di Cadore, il cui abitato offre, oltre a interessanti esempi di dimore rustiche nelle frazioni, la quattrocentesca chiesa di San Lorenzo, con affreschi cinquecenteschi di mano ignota. Nel Museo civico della Val Fiorentina, diviso in una sezione geologica e in una archeologica, sono esposti lo scheletro e il corredo funerario "dell'uomo di Mondeval", da una sepoltura mesolitica tornata alla luce nei pressi del passo di Giau.

Schede correlate
Lago del Centro Cadore
provincia di Belluno
Il centro Cadore
provincia di Belluno
Frazioni e dintorni di Alleghe: Caprile
Alleghe (BL)
Itinerari in Val Zoldana
Zoldo Alto (BL)
La 13° tappa del Giro d'Italia 2000 in moto
Feltre (BL)
Selva di Cadore
Selva Di Cadore (BL)

Comune di Selva Di Cadore


rovigo padova venezia treviso verona vicenza belluno
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta

categorie schede turistiche
a Selva Di Cadore


Attrazioni


esecuzione in 0,125 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK