Trieste e dintorni: Basovizza

Trieste e dintorni: Basovizza

la foiba ed altro

Frazione del comune di Trieste, nella zona nord-est, sull'altopiano del Carso a 377 metri di altitudine.

La foiba
Secondo una versione accettata da una parte influente della comunità storica e politica, nel maggio 1945 nel pozzo minerario Šoht presente sul teritorio di Basovizza, viene occultato un numero imprecisato di cadaveri di persone giustiziate dall'esercito jugoslavo.
Negli anni cinquanta la foiba viene adibita a discarica comunale. Il Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro dichiara la foiba di Basovizza monumento nazionale con decreto datato 11 settembre 1992.
La tesi della fossa comune è contestata da storici e ricercatori italiani e sloveni. Le autorità non permettono tuttora un'adeguata ispezione della cavità.

Il centro di ricerca
Negli ultimi anni è diventato un importante centro per la fisica sperimentale grazie alla costruzione del Laboratorio di luce di Sincrotrone ELETTRA

Da Wikipedia.org

Schede correlate
Luoghi del nord Adriatico: Muggia
Muggia (TS)
Trieste: breve cronistoria
provincia di Trieste
Trieste: da vedere
provincia di Trieste
Trieste: eventi
provincia di Trieste
Trieste: la Risiera di San Sabba
provincia di Trieste
Trieste: l'economia
provincia di Trieste
Trieste: Miramare e il suo Castello
provincia di Trieste
Trieste: una città multietnica
provincia di Trieste

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

Comune di Trieste


trieste gorizia udine pordenone
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta
Attrazioni
Musei



esecuzione in 0,093 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalitą illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di pił o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK