Rovigo - Le meraviglie della pittura tra Venezia e Ferrara

Rovigo - Le meraviglie della pittura tra Venezia e Ferrara

22 gennaio - 4 giugno

L’itinerario di questa mostra curata da Vittorio Sgarbi si dipana tra il restaurato Palazzo Roverella, prossima sede della Pinacoteca dell'Accademia dei Concordi, la neoclassica Chiesa di San Francesco e la Chiesa della Beata Vergine del Soccorso, conosciuta come la Rotonda. Un percorso di 150 lavori, dal '400 al '700, per sottolineare intrecci e scambi tra la cultura artistica della Serenissima e quella del vicino Ducato Estense. -La mostra individua una serie di opere di maestri veneziani e ferraresi, e di altri che stanno tra le due culture che hanno come punto di partenza la “Madonna con il Bambino” di Domenico Mancini di Lendinara, de1 1511, e il loro punto di arrivo nel “Ritratto di Antonio Riccobono” del Tiepolo-, spiega Sgarbi. In rassegna due tavole di Giovanni Bellini, “Madonna con Bambino” e “Cristo Portacroce”, e due dipinti di Palma il Vecchio, tra i quali “Flagellazione di Gesù”, testimonianza chiave del percorso pittorico dell'artista affascinato dalla lezione del Giorgione.
Palazzo Roverella, via Laurenti
orari 9-19, sabato 9-23 (chiuso lunedì);
San Francesco, piazzale San Francesco 6
orari 8-12, 16-20;
La Rotonda, piazza XX Settembre
Orari 9-12, 16.30-18.30
Ingresso. 9 €.
Info 0425.21530 – 042 526270

rovigo padova venezia treviso verona vicenza belluno
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta

categorie schede turistiche
in provincia di Rovigo


Eventi e news


esecuzione in 0,062 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK