Roverchiara ieri e oggi

Roverchiara ieri e oggi

di interesse storico-artistico la parrocchiale

2.595 abitanti su una superficie di 19,79 Kmq, dista da Verona 32 Km. Ha come frazione Roverchiaretta. La zona era abitata già in epoca romana ed il suo nome deriva dal latino “Rubuclara” il cui significato è “campagna piena di rovi”. Notizie certe dell’abitato si hanno verso il 613 d.C. quando si parla di una comunità cristiana. Intorno all’anno mille, Roverchiara era il centro principale della Bassa Veronese e la sua Pieve contava al suo servizio 36 tra preti e minori. Nel 1234 Ezzelino da Romano, arrivato in paese, gettò un ponte sul fiume Adige per condurre le sue truppe alla conquista di Albaredo. Con l’arrivo della Serenissima Repubblica di Venezia, il centro rivestì un importante ruolo come porto di merci e passeggeri. Tra gli edifici di interesse storico-artistico la parrocchiale con dipinti del Farinati e del Montemezzano, Villa Fiumi ora sede municipale e Palazzo Guerra.

da www.tourism.verona.it

Schede correlate
eventi folcloristici nel Basso Veronese
provincia di Verona
Itinerari nel veronese
provincia di Verona
Legnago importante centro del veronese
Legnago (VR)
Bassa veronese: Villa Bartolomea
Villa Bartolomea (VR)
Centri del basso veronese: Villafranca
Villafranca Di Verona (VR)

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

stemma del Comune di Roverchiara
stemma del Comune di Roverchiara

Comune di Roverchiara


rovigo padova venezia treviso verona vicenza belluno
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta

categorie schede turistiche
a Roverchiara


Attrazioni


esecuzione in 0,093 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK