Ronco Canavese

Ronco Canavese

antiche tradizioni e bellezza di una natura incontaminata

Capoluogo della Val Soana è il comune più esteso della valle. Circondato da fitte abetaie e faggete, il paese è posto tappa della Grande Traversata delle Alpi. Il paesaggio si distingue per la bellezza incontaminata della natura che lo circonda e dal fascino di antiche tradizioni culturali, artigianali e folcloristiche che ad essa si mischiano. E’ un caratteristico paese le cui abitazioni sono tutte raggruppate attorno alla chiesa Parrocchiale di San Giusto. Interessanti sono alcune delle sue vicine frazioni che vantano la presenza di abitazioni del XVII e del XVIII secolo, come a Scandosio e a Tressi; a Servino si possono notare i “rascard”, gli antichi fienili tipici dell’area valdostani, caratterizzati dalla parte superiore edificata in legno e da quella inferiore in pietra. A Recrè invece è ancora presenta una casaforte dell’epoca medievale. Tra le passeggiate si segnalano quelle da Ronco portano al Nivolastro, a Tiglietto e da qui ai Laghi di Canaussa, quest’ultimi raggiungibili anche dal vallone di Servino, dal quale si può proseguire accedere alla Valchiusella. Nel territorio di Ronco si trova anche un Sentiero Natura, lungo il quale è presente l’antica fucina di Ronco. Tra i vanti naturalistici di Ronco è il Vallone di Forzo, incluso nel Parco Nazionale del Gran Paradiso, all’interno del quale è possibile effettuare passeggiate, ascensioni sulla Torre Lavinia, considerata la più bella cima della Val Soana, escursioni sul monte Colombo e sul Massiccio del Gran Paradiso, oltre ad affascinanti arrampicate su ghiaccio. Durante la stagione invernale esistono itinerari per lo sci alpinismo. Dal passo della Bocchetta della Fioria è possibile scendere nei Valloni d’Eugio, di Valsoera e di Piantonetto, nel territorio della Valle Orco. Oltre alle interessanti mète escursionistiche Ronco offre interessanti manifestazioni folcloristiche, come il suo Carnevale, che vede sfilare personaggi tipici della valle come il Calderaio e la Pantofolaia; nel mese di marzo si svolgono mostre di prodotti artigianali come oggetti in rame, sculture di legno, ceste intrecciate e i bei ricami floreali che adornano il costume femminile, come il “planet”, lo scialle e le morbide “scapin”, ovvero le pantofole di stoffa con la suola di corda.

Schede correlate
Il Canavese
Ivrea (TO)
Per castelli nel Canavese
Ivrea (TO)
Itinerario Arduinico nel Canavese
Ivrea (TO)
Itinerari verdi nel Canavese
Ivrea (TO)
Riserve naturali nel Canavese
Ivrea (TO)
Itinerari nelle Valli Orco e Soana
Ivrea (TO)

Comune di Ronco Canavese


vercelli alessandria asti cuneo torino biella novara verbania
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta

categorie schede turistiche
a Ronco Canavese


Attrazioni


esecuzione in 0,125 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK