Pici

Pici

o Pinci

I pici sono una sorta di spaghetti fatti a mano e pertanto molto grossolani ed irregolari. Si consumano come primo piatto, in genere con sugo di carne.

Impasto a mano con farina di grano duro, acqua, uova (una per ogni mezzo chilo di farina) e sale
Formazione di strisce cilindriche irregolari
Stesura dei pici su un panno di stoffa ed un po’ di farina spolverata sopra
Cottura in acqua bollente per 2 minuti
I pici una volta erano fatti senza uova, solo con farina ed acqua: erano il tipico piatto povero dei contadini. Oggi sono state aggiunte le uova nell’impasto. La loro forma e i sistemi di lavorazione li rendono originali. Si consumano come primo piatto conditi con ragù, oppure al pomodoro con aglio (pici all’aglione), olio e peperoncino o con il sugo di anatra.

I pici sono prodotti da molti dei 20 pastifici della provincia di Siena e sono presenti anche in quella di Grosseto con il nome di "pinci". Si stima una produzione media annua di circa 500-1000 quintali l’anno e considerando l’ultimo triennio si può osservare una crescita della produzione. La vendita avviene prevalentemente presso il pastificio tramite vendita diretta del prodotto sfuso, ma ci sono alcune aziende che provvedono al confezionamento e alla vendita in ambito regionale.

Territorio interessato alla produzione: Siena e provincia.

Materiali, attrezzature e locali utilizzati per la produzione
• Cucina o locali di lavorazione
• Utensili da cucina

Schede correlate
Cucina senese
provincia di Siena
Anacino
provincia di Siena
Ricciarelli di Siena, di Pomarance, di Massa Marittima
provincia di Siena

pisa livorno grosseto siena arezzo firenze prato pistoia lucca massa
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,109 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK