Parma: Chiesa abbaziale di San Giovanni Evangelista

Parma: Chiesa abbaziale di San Giovanni Evangelista

con il Convento e l'Antica Spezieria

Il complesso monastico di San Giovanni Evangelista è formato dalla Chiesa, dal Convento e dall'Antica Spezieria di San Giovanni.

Le origini risalgono al X sec., anche se è la facciata barocca a definirne l'aspetto; il campanile sul lato destro fu aggiunto nel 1613. La chiesa, di retaggio classico, ha un impianto originario romanico (si vedano i pilastri rivestiti in pietra grigia con capitelli scolpiti da Antonio da Parma). Il disegno architettonico pare frutto di "suggerimenti" di umanisti dell'epoca (in particolare del Grapaldo, autore di manuali d'architettura).

La chiesa ha pianta a croce latina, e tre navate sulle quali si aprono sei cappelle. Lungo la navata centrale corre il fregio del Sacrificio Ebraico e Pagano, disegnato dal Correggio (1522-23) e realizzato da F. M. Rondani. Sempre del Correggio le decorazioni dei semi-pilastri, le decorazioni del sottarco della V cappella (con la rappresentazione di Dio Padre al centro e nei riquadri laterali dei SS. Pietro e Andrea), San Paolo caduto da cavallo, le decorazioni della crociera ed infine la cupola con il Transito di San Giovanni (1520-24) completati dai Padri della Chiesa e dagli Evangelisti nei pennacchi. Sempre all'interno troviamo opere di autori di pregio quali: Michelangelo Anselmi, G. B. Merano, i fratelli Giacomo e Giulio Francia, C. Caselli, Gerolamo Mazzola Bedoli, C. Reggio, Antonio Begarelli (autore delle statue in terracotta), Antonio da Parma, E. Taruffi, I. Martini, C. Aretusi. Altra opera di grande valore è il Coro Ligneo (che presenta tarsie della città e delle colline, strumenti musicali e oggetti) opera di M. Zucchi e dei fratelli Gianfranco e Pasquale Testa (1556). La sagrestia arredata con mobili del Seicento venne dipinta da Cesare Cesariano nel 1508. La navata sinistra è distinta da interessanti lavori giovanili del Parmigianino (1522): i Santi insieme ai putti e ai bucrani presentano già il caratteristico ritmo sinuoso delle linee nelle morbide vesti. Nel monastero benedettino il primo chiostro è sorretto da leggere colonne ioniche; al secondo chiostro si accede dalla sala capitolare, ove si trovano due affreschi del Correggio; nel chiostro grande, o di San Benedetto, si conservano resti di affreschi del 1510 circa.

La biblioteca del monastero presenta ambienti cinquecenteschi affrescati e possiede circa 20.000 volumi, tra cui codici miniati del '400 e del '500.

Scheda pratica per "Chiesa abbaziale di San Giovanni Evangelista"

P.le S.Giovanni, 1
43100 Parma
Informazioni Tel. 0521.235311

E.mail sangiovannipr@adslnet.it
Sito web: www.parmasangiovanni.com

Orari di apertura Tutti i giorni,
ore 9.00-12.00 e 15.00-18.00

Ingresso Gratuito.
Visite guidate su prenotazione

da www.turismo.parma.it

Schede correlate
Parma e la sua provincia
provincia di Parma
Chiesa di S. Martino a Noceto
Noceto (PR)
Badia Benedettina a Langhirano
Langhirano (PR)
Parma: Camera di S. Paolo
Parma (PR)
Parma: chiesa di S. Giovanni Evangelista
Parma (PR)
Parma: chiesa di S. Maria Assunta
Parma (PR)
Parma: chiesa della Steccata
provincia di Parma
Parma: chiesa dell'Annunciata
Parma (PR)
Parma: altre emergenze storico artistiche
Parma (PR)
Parma: itinerario dei palazzi
Parma (PR)
visita alla città di Parma
Parma (PR)
Parma: Antica Spezieria di San Giovanni
Parma (PR)

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

Comune di Parma


rimini forli ravenna ferrara bologna modena reggio emilia parma piacenza
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,108 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK