Palazzo Vecchio o Della Signoria

Palazzo Vecchio o Della Signoria

nell'omonima piazza sulla quale si affaccia la Loggia dei Lanzi

Eretto tra il 1299 e il 1314 forse ad opera di Arnolfo di Cambio, il palazzo più famoso di Firenze venne modificato dal Vasari nel 1540 e successivamente dal Buontalenti. All’interno si trovano opere di Michelangelo, dell’Ammannati e del Giambologna oltre agli affreschi e alle decorazioni del Ghirlandaio e del Bronzino. Nella Piazza della Signoria si affaccia la famosa Loggia dei Lanzi in cui è possibile ammirare le sculture de Il Ratto delle Sabine del Giambologna e il Perseo del Cellini.

piazza della Signoria
tel. 055 27681
ingresso: ore 9.00 - 19.00;
giovedì ore 9.00 - 14.00
biglietto: 5,70 €

Schede correlate
Palazzo Capponi
Firenze (FI)
Palazzo Temple Leader
Firenze (FI)
Palazzo Antinori
Firenze (FI)
Palazzo Vecchio
Firenze (FI)
Palazzo dell'Arte dei Beccai
Firenze (FI)
Palagio di Parte Guelfa
Firenze (FI)
Galleria Palatina - Palazzo Pitti
Firenze (FI)
Palazzo Arcivescovile
Firenze (FI)
Palazzo Lanfredini, Biblioteca e Centro Culturale
Firenze (FI)
Palazzo della Gherardesca
Firenze (FI)
Galleria Moretti
Firenze (FI)
Palazzina Mangani
Firenze (FI)
Palazzina Uzielli
Firenze (FI)
Palazzo Panciatichi
Firenze (FI)
Biblioteca Nazionale Centrale
Firenze (FI)
Villa Medicea della Petraia
Firenze (FI)
Convitto della Calza
Firenze (FI)
Sala d'Arme di Palazzo Vecchio
Firenze (FI)
Palazzo Bartolini Salimbeni
Firenze (FI)

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

Comune di Firenze


pisa livorno grosseto siena arezzo firenze prato pistoia lucca massa
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,203 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK