Palazzo Costa

Palazzo Costa

al numero civico 80 di Via Roma

Nel campo dell'edilizia privata di matrice tardo barocca e rococò, nessuna delle città emiliane può vantare una ricchezza simile a quella di Piacenza. Uno dei più fastosi esempi è palazzo Costa, edificato a partire dal 1690 dal conte Giuseppe. La facciata, che risale alla metà del XVIII secolo e raffinato esempio del locale rococò, è caratterizzata da tre teorie di finestre abbellite da balconcini in ferro battuto e impreziosite da cornici a timpano. La parte centrale, a bugnato piatto, è chiusa da un frontone che reca a rilievo lo stemma della famiglia presentato da due figure alate. Varcato il portone si può notare l'impianto a U dei corpi del palazzo con portico sui tre lati e apertura scenografica sul giardino, secondo soluzioni tipiche degli edifici piacentini. In uno dei tre lati porticati è posta la scala che conduce al piano nobile, che ha nella prima rampa un continuo affacciamento sul cortile. Percorrendo il luminoso scalone, ornato da stucchi ed affreschi, si giunge alloggiato superiore con statue raffiguranti Giunone, Afrodite, Flora e Pomona, e quindi al salone d'onore realizzato (1699) da Ferdinando Bibbiena (1657-1743) per le architetture ad affresco e da Giovanni Evangelista Draghi per le parti figurate. Il Bibbiena, l'indiscusso protagonista della «quadratura» cioè di architetture dipinte con finalità scenografiche e ripetutamente attivo in Piacenza, mette qui sontuosamente a punto la sua abilità nel creare effetti illusionistici. Recuperando elementi architettonici tratti dal formulario classico abbinati a ghirlande, volute, trofei, medaglioni, e combinati in ardite prospettive, suggerisce una straordinaria e illusoria dilatazione del vano reale, che appare infatti moltiplicato in altezza e nel contem po espanso ai Iati tramite esedre e nicchie, dove sono dipinti a finto rilievo Minerva e le Arti. Il palazzo pervenne alla fine del XIX secolo alla famiglia Maggi, cui appartiene ancora oggi. È quindi visitabile solo per motivi di studio, su richiesta.

Schede correlate
Palazzo Vescovile e piazza del Duomo
Piacenza (PC)
Piacenza: la città dei palazzi
Piacenza (PC)
Palazzo del Tribunale
Piacenza (PC)
Palazzo Ferrari Sacchini
Piacenza (PC)
Palazzo Gragnani
Piacenza (PC)
Palazzo Malvicini Fontana
Piacenza (PC)
Palazzo Baldini Radini Tedeschi
Piacenza (PC)
Palazzo Gotico
Piacenza (PC)
Palazzo del Governatore
Piacenza (PC)
Palazzo Morando
Piacenza (PC)
Palazzo Mandelli
Piacenza (PC)
Chiesa di Sant’Ilario
Piacenza (PC)
Palazzo del Collegio Morigi
Piacenza (PC)
Palazzo dei Cavazza della Somaglia
Piacenza (PC)
Palazzo Barattieri
Piacenza (PC)
Istituto Privato di Belle Arti Gazzola
Piacenza (PC)
Palazzo Rota Pisaroni
Piacenza (PC)
Palazzo Farnese
Piacenza (PC)
Palazzo Anguissola di Grazzano
Piacenza (PC)
Palazzo del Collegio Alberoni
Piacenza (PC)
Palazzo del Podestà
Castell'Arquato (PC)

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

facciata di Palazzo Costa a Piacenza
facciata di Palazzo Costa a Piacenza
colonne e portici di Palazzo Costa a Piacenza
colonne e portici di Palazzo Costa a Piacenza
Palazzo Costa: giardini con neve
Palazzo Costa: giardini con neve

Comune di Piacenza


rimini forli ravenna ferrara bologna modena reggio emilia parma piacenza
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,171 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK