Ostia Antica

Ostia Antica

da visitare gli scavi

Gli Scavi di Ostia offrono un’occasione unica per completare l’immagine della città antica e conoscerne l’aspetto della vita quotidiana, altrimenti difficile da individuare tra i grandi monumenti pubblici della capitale.
Fondata intorno al IV sec. a.C., come base difensiva posta tra la costa e la foce del Tevere, Ostia divenne il porto commerciale di Roma antica e per questo fu ad essa fortemente legata. Qui transitavano le merci destinate al sostentamento della capitale ma anche al suo sviluppo urbanistico e al suo intrattenimento. Grano, olio, vino, marmi pregiati, animali per il circo,
giungevano qui da ogni parte del Mediterraneo e venivano spesso trasferiti su imbarcazioni più piccole che risalivano il Tevere trainate da buoi lungo le sponde del fiume, fino al porto di Roma. E’ facile immaginare Ostia come una fiorente cittadina di 60.000 abitanti, passeggiando tra i resti piuttosto ben conservati del foro, delle terme, dei templi, ed i quartieri residenziali che dovevano ospitare anche moltissimi stranieri. Si consiglia la visita del teatro, utilizzato ancora oggi, e del Piazzale delle Corporazioni, una struttura dotata
di 60 o 70 uffici di rappresentanza delle diverse categorie di artigiani e commercianti che svolgevano qui i loro traffici.
L’esistenza di Ostia non fu interrotta improvvisamente come accadde a Pompei; il suo declino coincise con quello di Roma ma fu aggravato dal graduale insabbiamento del porto e dalle alluvioni che cambiarono il corso del Tevere favorendo l’insorgere della malaria. Ostia non fu mai riabitata in maniera significativa, permettendoci così di seguire le diversi fasi dell’evoluzione di
una città antica senza sovrapposizioni di epoche successive.
La visita è resa ancora più piacevole dallo straordinario contesto naturale, elemento fondamentale per comprendere il fascino romantico delle rovine tanto amato dai visitatori dell’Ottocento.
La natura sembra infatti quasi riappropriarsi dello spazio sottrattole dalle opere dell’uomo, creando un paesaggio che comunica anzitutto il senso dell’ineluttabile scorrere del tempo.
Gli Scavi di Ostia Antica sono facilmente raggiungibili con il treno per Ostia Lido che parte da Porta San Paolo (fermata Ostia Antica).

Schede correlate
Roma: Ostia antica
Roma (RM)
in giro per Roma: Colosseo
Roma (RM)
in giro per Roma: Foro Romano e Fori Imperiali
Roma (RM)
Piazza del Campidoglio
Roma (RM)
in giro per Roma: Città del Vaticano
Roma (RM)
in giro per Roma: Castel Sant'Angelo
Roma (RM)
Trastevere
Roma (RM)
Piazza Navona
Roma (RM)
Roma: il Pantheon
Roma (RM)
in giro per Roma: EUR
Roma (RM)
in giro per Roma: Centrale Montemartini
Roma (RM)
Piazza di Spagna
Roma (RM)
in giro per Roma: Isola Tiberina
Roma (RM)
in giro per Roma: Galleria Borghese
Roma (RM)
Roma dall'alto: il pallone aerostatico
Roma (RM)
Roma: Le Catacombe
Roma (RM)
La Via Appia Antica a Roma
Roma (RM)
Roma in 48/96 ore
Roma (RM)
Roma in 96 ore
Roma (RM)
L'Acqua a Roma
Roma (RM)
Lungo il Tevere
Roma (RM)
Itinerari nel Medievale a Roma
Roma (RM)
in giro per Roma: Gli Obelischi egiziani
Roma (RM)
Le Piazze storiche di Roma
Roma (RM)
Itinerario nel Barocco a Roma
Roma (RM)
Itinerario nel Rinascimento a Roma
Roma (RM)
Roma: Ville e Giardini
Roma (RM)
in giro per Roma: Gli Archi di Roma antica
Roma (RM)
Conoscere Roma: Ostia Antica
provincia di Roma

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

Comune di Roma


latina frosinone roma rieti viterbo
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,328 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK