Museo Salvatore Ferragamo

Museo Salvatore Ferragamo

nel Palazzo Spini Feroni

Il Museo Salvatore Ferragamo è sito al Palazzo Spini Feroni. L'edificio venne fatto costruire nel 1289 da Geri Spini, banchiere di Bonifacio VIII, e nel tempo ha subito numerosi lavori di restauro e adattamento. All'interno è visibile una cappella affrescata da Bernardino Poccetti. Nel 1937 il Palazzo venne acquistato dalla casa produttrice di moda Salvatore Ferragamo. Il Museo, che racconta la storia della calzatura in Italia e nel mondo dal punto di vista del famoso stilista, è stato allestito e aperto al pubblico nel 1995.

Vi sono esposti disegni, brevetti e foto che raccontano l'evoluzione della calzatura nel panorama internazionale, gli studi sui materiali e sulle forme. Il Museo accoglie una collezione di circa 10000 esemplari di scarpe, create da Salvatore Ferragamo durante la sua lunga carriera ed esposte a rotazione biennale secondo tematiche e periodi ogni volta diversi. Tra i pezzi più importanti del Museo le scarpe décolleté in pelle di coccodrillo di Marylin Monroe e il brevetto del 1936 dei sandali con la zeppa in sughero.

Biglietto: Ingresso gratuito
Orario ingresso:
dal lunedì al venerdì ore 9.00 - 13.00, 14.00 - 18.00
Chiuso sabato e domenica

Via Tornabuoni
tel. 055 3360456

Schede correlate
Musei Comunali a Firenze
Firenze (FI)
Museo Marino Marini
Firenze (FI)
Museo Richard Ginori
Firenze (FI)
Museo Leonardo
Firenze (FI)
Museo di Geologia e Paleontologia
Firenze (FI)
Museo di San Marco
Firenze (FI)

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

Comune di Firenze


pisa livorno grosseto siena arezzo firenze prato pistoia lucca massa
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,203 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK