Museo Beato Angelico

Museo Beato Angelico

dedicato al pittore quattrocentesco Guido di Pietro

Il museo è stato inaugurato nel 1990 a Vicchio, città natale di Guido di Pietro, meglio conosciuto col nome di Beato Angelico, pittore quattrocentesco cui il Museo è stato intitolato. Il celebre artista è noto per alcune opere esposte alla Pinacoteca Vaticana e al Museo di San Marco di Firenze: l'Annunciazione e la Pala di San Marco. Il Museo non ospita sue opere, ma una raccolta di dipinti a tema sacro del territorio mugellese.

Vi sono esposte opere databili tra il XIV e il XVIII secolo riferibili ad artisti toscani e provenienti da chiese dismesse e antiche pievi della zona. Tra le opere di maggior interesse troviamo l'Annunciazione di Francesco Furini, la Madonna e Santi del Maestro di Signa e la sacra Famiglia con Santa Elisabetta di Jacopo da Empoli. Il Museo ospita molte opere di Pier Francesco Fiorentino tra cui una Madonna e Angeli, originariamente esposta nella Pieve di Fagna. Il Percorso museale consta di una sezione dedicata agli arredi e paramenti liturgici tra cui calici, reliquari e croci astili in argento e altri materiali preziosi.

Biglietto: 4,00 €
Orario ingresso: 9.30 - 18.00
Chiuso Lunedì

Piazza Don Milani
tel. 055 8497026

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

Comune di Firenze


pisa livorno grosseto siena arezzo firenze prato pistoia lucca massa
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,093 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK