Mountain bike sul Monte Baldo

Mountain bike sul Monte Baldo

itinerari con distanze e dislivello

1. Avio - Sabbionara - Avio
Lunghezza: Km. 27
Dislivello: mt. 1.400
Quota massima mt. 1.600
Tempo di percorrenza: ore 5.00
Si parte dalla Pieve di Avio imboccando la strada provinciale 208 (Avio - S.Valentino). Superato il lago di Pra da Stua e raggiunto l'albergo S. Valentino si prende a destra, sempre in salita, una strada sterrata che in poco più di 4 km. porta alla base del Corno della Paura. Proseguendo dritti e dopo aver superato una piccola gola chiusa da filo spinato, si raggiunge Bocca d'Ardole per la suggestiva strada militare che passa anche attraverso alcune gallerie. Ad Ardole un cartello indicatore segna l'imbocco del sentiero, ripido ma in ottime condizioni, tramite il quale in breve si raggiunge Castelbarco, a Sabbionara d'Avio. Da qui sarà facile riportarsi alla Pieve, punto di partenza.

2. Giro delle Malghe
Lunghezza: Km. 27
Dislivello: mt. 540
Quota massima: mt. 1.538
Tempo di percorrenza: ore 4.30
E' opportuno partire da Villa Arvedi prendendo la strada sterrata che scende a sinistra della stessa per chi guarda. In buona parte questo itinerario coincide con il "Giro delle malghe del Comune di A vio" di km. 23 (fornito di una chiara segnaletica) tuttavia il giro in mountain bike sconfina nella provincia di Verona scendendo dal Passo Cerbiolo verso il Rifugio Novezzina (mt. 1232) e ritornando in Trentino dal Cavallo di Novezza (mt. 1433) dove si può abbandonare la strada ex-Graziani per percorrere un
tratto della storica "Carlo V" fino a Malga Artillone. Alla fontana di Malga Pra Alpesina si prende a destra la S.P. 230 (dei Dossioli) che si congiunge in località Camp del fò alla strada comunale che in breve (tutta discesa) ricondurrà a Madonna della Neve.

3. Brentonico - S. Valentino – Brentonico
Lunghezza: Km. 30
Dislivello: mt. 800
Quota Massima: mt. 1.516
Tempo di percorrenza: ore 5.30
Dal Parco di Brentonico si raggiunge la vicina frazione di Fontechel, da dove inizia la strada asfaltata che porta agli abitati di Prada e Saccone. Da Saccone si prosegue per la strada sterrata nella Vai dei Berti, quindi passando per le località Marezi, Camboni e Dosso Rotondo si raggiunge Malga Cestarelli. Dalla stessa malga in breve si arriva alla Polsa da dove, tramite una comoda sterrata, si arriva prima alla Malga Pravecchio di sopra poi alle Ciolme di Pravecchio. Da qui si scende fino a raggiungere il Passo S. Valentino e l'Hotel Bucaneve. Attraversati il campeggio nei pressi dell'hotel, ci si immette nel sentiero della Strenta che in breve porterà all'abitato di Prada da dove sarà agevole raggiungere Brentonico.

4. Brentonico - Rifugio Graziani - Brentonico
Lunghezza: Km. 29
Dislivello: mt. 950
Quota massima: mt. 1.656
Tempo di percorrenza: ore 4.00
Dal Parco di Brentonico (S.P. 3, di fronte ai campi da tennis) si sale per la strada asfaltata che porta ai Piani di Festa; nei pressi del ristorante, sulla sinistra inizia una strada sterrata che porta in S. Giacomo. Prima di questa località, in prossimità di Malga Mortigola, parte una strada che ben presto si trasforma in un sentiero alquanto ripido: sarà necessario perciò spingere la bicicletta per un certo tratto. Raggiunta Malga Pesna e risaliti sul mezzo, dopo breve tratto in salita ci si immette in una piana strada sterrata che, verso sud, porta agevolmente al Rifugio Graziani. A nord in pochi minuti si può raggiungere Malga Campo con Monte Campo (1.667 mt.) che offre un panorama molto ampio su tutto il territorio brentegano. Dal Rifugio Graziani, passando dalla Bocca del Creèr, ci si porterà a Malga Bes aggirando a nord il piccolo altipiano di Corna Piana, quindi dal Rifugio Fos-ce, tramite la S.P. n.3 del Monte Baldo sarà agevole ritornare a Brentonico (magari attraverso i vecchi tratti di strada ora abbandonati) passando prima da S. Valentino e poi da S. Giacomo.

5. S.Giacomo - Bocca d'Ardole - S.Giacomo
Lunghezza: Km. 26
Dislivello: m. 250
Quota massima: mt. 1.540
Tempo di percorrenza: ore 4.00
Dalla località di S. Giacomo (Hotel S. Giacomo) si raggiunge, tramite la strada provinciale, il Passo di S. Valentino da dove, piegando a sinistra in prossimità dell' Albergo S. Valentino, si inizia a salire per la strada sterrata. In meno di 5 Km. si raggiunge il bivio presso il Corno della Paura: girando a sinistra presso una stele militare, si scende raggiungendo dapprima le Malghe di Pravecchio e successivamente la stazione di soggiorno di Polsa. Da qui, a valle degli impianti di risalita, si sale per la strada militare sterrata che porta alla Malga Vignola e alle sovrastanti Colme di Vignola. Da questa località, seguendo la strada militare prima e quindi un tracciato adatto a mountain bike, si raggiunge Bocca d'Ardole e la base del Corno della Paura. Da qui (bivio e stele militare) si percorre un breve tratto già fatto durante la salita iniziale fino a località Postemom (quota 1.50 I) dove si piega a destra per raggiungere Malga Costa Pelà, da dove si scende all'hotel Bucaneve raggiungendo infine agevolmente il punto di partenza.

6. S. Valentino - Bocca delle Scalette - S. Valentino
Lunghezza: Km. 15
Dislivello: mt. 550
Quota massima: mt. 1.500
Tempo di percorrenza: ore 2.00
Si parte dal Passo di S. Valentino seguendo al S.P. n. 3 (ex Graziani) verso il Monte Altissimo; dopo circa 3,5 km. una strada sterrata scende semi pianeggiante a sinistra, a valle di Malga Canalece e sui prati della stessa. Dopo un chilometro, nel fondo di una valle a quota 1.450 mt. si raggiunge Malga Tolghe da cui parte una comoda stradicciola che porta, senza difficoltà, nei pressi di Bocca di Navene. A questo punto chi vorrà proseguire in comodità verso Malga Pra Alpesina riprenderà la S.P. n. 3 interamente asfaltata, chi vorrà impegnarsi di più e cercare maggiori soddisfazioni, 150 metri dopo il Bar Ristorante di Bocca di Navene scenderà a sinistra raggiungendo Malga Zocchi Bassi (o Zocchi di Sotto a quota m. 1.351), quindi Malga Tratto Spino (1.443) e infine Malga Pra Alpesina (1.461). Da qui una comoda strada forestale (sbarrata per mezzi motorizzati) porterà alla Bocca delle Scalette (1.330) da dove un sentiero alquanto ripido porterà all'immissario del Lago di Pra da Stua. Attraversato il torrente e prendendo sulla sinistra orografica un sentiero in salita, si raggiungerà dapprima il Pianaz di Malga Pianeti e quindi, attraverso la Strada di Carlo V, il villaggio e il Passo di S. Valentino.


7. Mori - Festa - Mori
Lunghezza: Km. 25
Dislivello: mt. 700
Quota massima: mt. 1.000
Tempo di percorrenza: ore 3.30
Dalla Piazza Cal di Ponte di Mori si raggiunge la strada statale n. 240 del Lago di Garda, la si segue in direzione Riva del Garda per qualche centinaio di metri fino a raggiungere la deviazione per l'abitato di Sano. Raggiunto questo caratteristico villaggio si segue la strada sterrata che porta alla località Bordina: prestando attenzione all' orientamento si raggiunge la strada Brentegana che percorre tutto il versante più settentrionale del Monte Altissimo di Nago. Si segue questa comoda strada in direzione di Brentonico fino a raggiuingere la località Piani di Festa. Si attraversa quest'ampia radura fino al Dosso Raviom e seguendo sempre la strada sterrata si raggiunge prima l'abitato di Castione e successivamente, lungo la strada asfaltata, Besagno. Si attraversa il paese prendendo la prima stradina sulla destra in prossimità delle scuole elementari (tornante) e si segue la strada che passando in prossimità di Castel Palt scende a Tierno di Mori da dove si ritorna facilmente in Piazza Cal di Ponte a Mori.

Schede correlate
La montagna veronese: Brentino Belluno
Brentino Belluno (VR)
Sport invernali sulla montagna Veronese
provincia di Verona
Caprino Veronese
Caprino Veronese (VR)
Ferrara di Monte Baldo
Ferrara Di Monte Baldo (VR)
Rivoli Veronese ieri e oggi
Rivoli Veronese (VR)
Il Monte Baldo: San Zeno di Montagna
San Zeno Di Montagna (VR)
Visita al Monte Baldo
provincia di Trento
Riserva Naturale Bes-Corna Piana
provincia di Trento

trento bolzano
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta
Elenco Provincie
Trentine


Bolzano
Trento



esecuzione in 0,156 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK