Levico Terme

Levico Terme

elegante e frequentata località termale

Elegante e frequentata località termale, ricca di parchi e giardini, posta sulle rive del lago omonimo. Situata alle pendici del Monte Fronte, deve la sua fama alle acque arsenicali-ferriginose che hanno permesso lo sviluppo del turismo già a partire dal secolo scorso. Numerosi i luoghi d'interesse artistico-culturale. Il Parco delle Terme è stato creato agli inizi di questo secolo e occupa una superficie di oltre 150.000 mq.; ricco di numerose specie botaniche sia locali che esotiche, è un vero e proprio arboreto.
Il Grand Hotel Terme, costruito nei primi anni del secolo dalla Società Berlinese, è un imponente edificio in stile Liberty con annesso stabilimento termale, da poco completamente ristrutturato.
La chiesa arcipretale del Redentore è di costruzione del 1872-77, e sostituisce la vecchia chiesa dedicata ai Martiri Vitto re e Corona; dell'antico edificio rimane il campanile isolato; è di forme neoromaniche con elementi bizantini e gotici. La Chiesa di S. Biagio, posta sul colle omonimo, presenta portico e affreschi interni del XIV e XVI secolo, soffitto ligneo, volta del presbiterio gotico, altare a cassa e rustico pavimento in lastre di porfido. Castel Selva, rimangono solo ruderi; costruito già nel VIII secolo come luogo di rifugio durante le invasioni barbariche, dovrebbe sorgere su di un precedente insediamento preistorico a castelli ere; ricostruito nei secoli XV e XVI dai principi-vescovi di Trento, fu comprato dal comune di Levico nel 1799 che poi lo lasciò e lo abbandonò.
E ancora da visitare il Forte delle Benne del 1890 e il Sarcofago Romano situato di fronte all'entrata del Parco delle Terme ed eretto in pietra con coperchio a capanna, decorato sul fianco est sa una piccola anfora in bassorilievo.
Tenna è una amena e panoramica località posta sull'omonimo colle che sovrasta e divide i laghi di Caldonazzo e Levico. Bellissima Pineta dell' Alberé. Da visitare il Forte Austro-Ungarico eretto nel secolo scorso, il Cippo Militare Romano della Via Claudia Augusta Altinate che si trova in piazza del municipio, la chiesa parrocchiale dell' Assunta eretta nel 1764-75, la chiesetta votiva di S. Rocco, detta anche Cappella delle Grazie, innalzata in occasione dell'epidemia di colera del 1855, Casa Baruchelli, di stile veneziano situata in Via Roma e Casa Betti - Motter, signorile con affreschi sempre in Via Roma.
Vetriolo, località di notevole interesse naturale, è situata ai piedi della catena del Lagorai a 1.500 mL s.l.m.. Nel verde delle abetaie è l'ideale per un soggiorno riposante; sono qui situate fonti da cui sgorgano le acque arsenicali-ferriginose: la Caverna del Vetriolo e la Caverna dell'Ocra. Vi si trovano gli stabilimenti termali più alti d'Europa. In inverno è in funzione la stazione sciistica Panarotta 2002. Da vedere la chiesa della Madonna della Neve, costruita nel 1940 su iniziativa di Don Giovanni Goio da Levico, in stile neo-romanico opera dell' architetto Franco Poggi; all'interno conserva un crocefisso del Trecento.

Schede correlate
Territorio del Lagorai della Valsugana Orientale e Tesino
provincia di Trento
Lagorai della Valsugana Orientale e Tesino: cenni storici
provincia di Trento
La Valsugana
provincia di Trento
Levico e dintorni
provincia di Trento
Itinerari in Valsugana, Levico e dintorni
Levico Terme (TN)
Sentiero della Pace
provincia di Trento

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

le terme: benessere fisico e mentale
le terme: benessere fisico e mentale

Comune di Levico Terme


trento bolzano
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta
Elenco Provincie
Trentine


Bolzano
Trento



esecuzione in 0,093 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK