La pittura piacentina: Stefano Bruzzi e Francesco Ghittoni

La pittura piacentina: Stefano Bruzzi e Francesco Ghittoni

compagni di insegnamento all’Istituto d’Arte Gazzola

Gli inizi del XX secolo vedono protagonisti della scena artistica piacentina due pittori diversissimi tra loro come personalità artistica, temperamento, sensibilità: Stefano Bruzzi e Francesco Ghittoni. Entrambi impegnati nell’insegnamento all’Istituto d’Arte Gazzola, con la loro opera, aprirono nuove strade e prospettive ai giovani allievi che muovevano i primi passi nella pittura prima della I Guerra mondiale e che raggiungeranno la loro maturità artistica negli anni a venire.
La pittura del Bruzzi è caratterizzata da un “vedutismo “
naturalistico di “taglio” georgico, fresco, agreste e piacevole. Soggetti prediletti dal pittore piacentino sono soggetti animali e paesaggistici, ritratti con grande abilità. Dipinse infatti buoi al giogo, paesanelle su sentieri di montagna, scorci suggestivi dell’Appenino piacentino. Non fu toccato da inquietudini romantiche e conservò una uguaglianza a se stesso e una chiusura al richiamo del nuovo e della ricerca che lo rende un pittore sereno, facile. Morì nel 1911.
Al contrario Francesco Ghittoni esprime con la sua pittura figurativa intensa e drammatica il tormento esistenziale di un uomo che ebbe sempre una vita travagliata.
I temi della fede, del dolore, della povertà sono i suoi preferiti e i suoi ritratti e i suoi paesaggi lasciano trapelare una rassegnata malinconia. La sua opera infatti è interiorizzata e tormentata e preannuncia soluzioni d’avanguardia rispetto al suo tempo. Più giovane del Bruzzi, morì nel 1928.
Dopo la scomparsa del Bruzzi e del Ghittoni un altro pittore riempie la scena artistica piacentina con una lunga attività che copre tutta la prima metà del Novecento. Si tratta di Pacifico Sidoli, prima legato alla scuola divisionista poi convinto impressionista, fu un notevole ritrattista.

Schede correlate
La pittura piacentina: Alessandra Chiappini
Piacenza (PC)
La pittura piacentina: Antonio Cotecchia
Piacenza (PC)
La pittura piacentina: Luciano Richetti
Piacenza (PC)
La pittura piacentina: Osvaldo Bot
Piacenza (PC)
La pittura piacentina: Bruno Cassinari e Bruno Sichel
Piacenza (PC)
La pittura piacentina: Gustavo Foppiani
Piacenza (PC)
La pittura piacentina: Lodovico Mosconi
Piacenza (PC)
La pittura piacentina: Cinello Losi
Piacenza (PC)
La pittura piacentina: Giancarlo Braghieri
Piacenza (PC)
La pittura piacentina: Armodio
Piacenza (PC)
La pittura piacentina: Bruno Grassi
Piacenza (PC)
La pittura piacentina: William Xerra
Piacenza (PC)
Galleria Ricci Oddi
Piacenza (PC)
La pittura piacentina: Luciano Spazzali
Piacenza (PC)
La pittura piacentina: Gianni Guglielmetti e Bruno Missieri
Piacenza (PC)
La pittura piacentina: Gianfranco Asveri
Piacenza (PC)
La pittura piacentina: Franco Corradini
Piacenza (PC)
La pittura piacentina e gli anni '80
Piacenza (PC)

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

Stefano Bruzzi: riposo tra le rovine (particolare)
Stefano Bruzzi: riposo tra le rovine (particolare)

Comune di Piacenza


rimini forli ravenna ferrara bologna modena reggio emilia parma piacenza
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,187 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK