La papessa Giovanna

La papessa Giovanna

leggende romane

Narra una famosa leggenda che intorno all'anno mille il soglio pontificio fu tenuto per un periodo da una donna.
Arrivata dall'Inghilterra per studiare a Magonza, Giovanna decise di travestirsi da uomo e di farsi monaco benedettino per amore dello studio.
Si laureò quindi in teologia e divenne famosa in tutta Europa grazie alla sua cultura, fino ad arrivare alla corte pontificia e ad essere eletta cardinale.
Per lo stesso motivo venne eletta papa. Successe però che, rimasta incinta per amore di un suo cameriere, partorì nel bel mezzo di una processione nei pressi di San Giovanni in Laterano!
All'evidenza del misfatto il popolo linciò la donna ed il pargolo.
In seguito a questo episodio venne
istituita la sedia gestatoria, attraverso la quale i cardinali controllavano, prima di ogni nomina, il sesso del papa!

Schede correlate
La Bocca della Verità
Roma (RM)
Il palazzo della scimmia
Roma (RM)
L'altar maggiore in San Pietro
Roma (RM)
I buchi del Colosseo
Roma (RM)
L'angelo di Castello
Roma (RM)
Pasquino
Roma (RM)
Donna Olimpia
Roma (RM)
Quel che non fecero i barbari
Roma (RM)
Il pappagallo irriverente
Roma (RM)
Le ciliegie del Papa
Roma (RM)
Rigido come una Guardia Svizzera
Roma (RM)
Gli scherzi di Don Zurla
Roma (RM)
La rupe tarpea
Roma (RM)
L'astuzia di Sisto V
Roma (RM)
La breccia di San Pietro
Roma (RM)
La magnificenza dei Chigi
Roma (RM)
Il drago di San Silvestro
Roma (RM)
La gravidanza di Nerone
Roma (RM)
La spada di Orlando
Roma (RM)

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

mosaico raffigurante la Papessa Giovanna
mosaico raffigurante la Papessa Giovanna

Comune di Roma


latina frosinone roma rieti viterbo
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,218 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK