Itinerario storico turistico in Val Rendena

Itinerario storico turistico in Val Rendena

un percorso lungo i comuni del territorio

Il perfetto ecosistema della Val Rendena è completato ed arricchito dalla presenza di numerosi nuclei abitati che ogni anno vengono presi d'assalto da turisti e amanti degli sport sia invernali che estivi. A partire dal piccolo centro di Verdesina, sentinella della valle, si arriva a Villa Rendena e a Iavrè, dove si possono ammirare la bella Parrocchiale di S. Maria Assunta e la Chiesa di S. Valentino, entrambe affrescate da Simone e Dionisio Baschenis; famosa per il suo selciato c'è poi Darè. Continuando si arriva a Vigo Rendena, nota per la produzione di ottimi salumi, Pelugo e più avanti Spiazzo. Quest'ultimo rappresenta uno dei principali centri amministrativi e culturali della valle e in passato, con il nome di Pieve di Rendena, accoglieva una delle sette Pievi delle Giudicarie. La notorietà di questo abitato è dovuta a San Vigilio, terzo vescovo di Trento, il quale pare che proprio qui, nel 405, subì il proprio martirio dopo aver introdotto il cristianesimo in Anaunia e nelle valli del Chiese e del Sarca. Egli ebbe l'imprudenza di abbattere una stele di Saturno e per questo fu immediatamente lapidato dai pagani. Il Santuario dedicato a San Vigilio si mostra, attualmente, in uno stile cinquecentesco conferitogli dal vescovo di Trento, Bernardo Clesio: nel suo insieme rappresenta un gioiello architettonico di ampio respiro che custodisce anche preziosi affreschi. Superato Spiazzo, s'incontra Mortaso, rinomato per la artigianale produzione di pane e coltelli, e subito dopo, proseguendo lungo il Sarca, Strembo e, deviando sulla destra, Bocenago, alle pendici del Monte Tof. Qui i grandi panorami alpini ispirano quiete e grande emozione; lungo la strada, prima di giungere a Strembo, la chiesetta medievale di Santa Margherita. Passando per Massimeno si arriva al primo paese d'Alta Valle: Giustino. Le sue origini risalgono ai romani e durante il periodo medievale fu feudo dei vescovi di Trento. Oggi, assieme a Pinzolo, Giustino è una frequentata stazione di soggiorno estivo ed invernale che ha saputo conservare la sua anima di borgo montano. La sua parrocchiale, dedicata a Santa Lucia, fu edificata nel Duecento e custodisce antichi affreschi dei Baschenis. Siamo a Pinzolo, che in fatto di dotazioni artistiche è il centro più fortunato. Fra tutte spicca la Chiesa di San Vigilio anteriore al Mille e costruita prima che l'imperatore Corrado II il Salico donasse Pinzolo al vescovo di Trento. E' particolarmente nota per la Danza Macabra eseguita attorno al 1540 da Simone Baschenis. Intorno alla chiesa c'è un piccolo e caratteristico cimitero di montagna con le lapidi, vecchie e nuove, ben allineate e in ordine; al di là del muro di cinta sorge poi un ampio parcheggio, punto di partenza per gli sciatori che d'inverno salgono sul Doss del Sabion con la funivia. Anche la vicina Carisolo, come Giustino e Pinzolo, propone un'ambiente più vicino all'atmosfera cittadina e la forte ricettività si esplica con la presenza di hotels, residences, negozi, boutiques, strutture sportive e punti d'incontro ove la mondanità è sempre protagonista. Con la neve poi il paesaggio circostante diventa incantevole e si trasforma nel paradiso di sciatori ed escursionisti di ogni età e livello sportivo. Adagiata su una conca alpina ecco che si scorge Madonna di Campiglio, le cui piste sono mèta di gare e coppe del mondo, il cui contesto è teatro di manifestazioni internazionali a sfondo culturale e mondano. Alla pratica dello sci alpino, Madonna di Campiglio aggiunge quella dello snowboard, dello sleedog e dello speedway su ghiaccio e tra le manifestazioni più note vanta la Winter Marathon di auto storiche e la mitica 3/Tre. Poco più in là Campo Carlo Magno e tutt'attorno un ambiente che d'estate rivive con il golf, il tennis, il tiro con l'arco, le escursioni in mountain bike, l'equitazione e il parapendio.

Schede correlate
La Val Rendena
provincia di Trento
Caderzone nel cuore della Val Rendena
Caderzone terme (TN)
Itinerario artistico in Val Rendena
provincia di Trento
Darè in val Rendena
Dare' (TN)
Itinerari in mountain bike
Pinzolo (TN)
Passeggiate in Val Rendena
provincia di Trento
Pesca in Val Rendena
Pinzolo (TN)
Ragoli in val Rendena
Ragoli (TN)
Villa Rendena
Villa Rendena (TN)
Brevi note di Vigo Rendena
Vigo Rendena (TN)
Massimeno: il più piccolo paese del Trentino
Massimeno (TN)

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

Comune di Pinzolo


trento bolzano
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta
Elenco Provincie
Trentine


Bolzano
Trento
Attrazioni
Località
Chiese



esecuzione in 0,390 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK