Itinerario dei musei - da Orroli a Ussassai

Itinerario dei musei - da Orroli a Ussassai

a Sadali la Casa Museo Sa Omu ‘e Zia Cramella

A Orroli è entrata in funzione di recente un'originale struttura ricettiva, espositiva e commerciale allo stesso tempo: l'ultimo discendente di una famiglia di possidenti, i Vargiu, ha riadattato con un restauro intelligente la grande casa di loro proprietà, la Omu Axiu o Casa Vargiu, appunto, dotata di cortile e situata al centro del paese; e ne ha destinato alcuni ambienti a museo, altri all'accoglienza degli ospiti (molto indovinata la trasformazione di un antico salotto affrescato in un piccolo bar) e a ristorante, mentre in un'ampia sala sono esposti oggetti dell'artigianato locale e sardo che ospiti e visitatori possono acquistare. Pregio del museo è che sono esposti strumenti delle attività agricole tradizionali, compresa l'olivicoltura, nonchè arredi, indumenti e ricami che erano già tutti conservati dentro l'abitazione.
A Sadali oggetti della vita e dell'economia tradizionali sono raccolti nella Casa Museo Sa Omu 'e zia Cramella (La Casa di zia Carmela), situata nella parte bassa del centro storico, mentre i prodotti dell'artigianato si possono trovare in occasione delle sagre estive.
A Seui è di grande interesse il percorso museale e monumentale che si snoda all'interno del paese. Comprende una bella palazzina liberty di fine Ottocento, che ospita strumenti delle attività tradizionali, in particolare per la lavorazione del vino e l'estrazione dell'antracite, praticata nella vicina miniera di Fundu 'e Corongiu sino ad alcuni decenni fa, una sezione archeologica ed una dedicata ai notai che operarono sul posto tra Settecento e Ottocento; il Carcere baronale spagnolo del Seicento, ma attivo fino al 1975 come carcere mandamentale, offre un esempio emblematico dell'amministrazione della giustizia nella Barbagia di Seulo; la Galleria civica, sita nel Palazzo comunale de11887, conserva tre tele del Seicento ed oltre cento opere di diversi artisti sardi; la Casa Farci, nella quale sono conservati oggetti personali e le opere in originale dello scrittore e politico Filiberto Farci (1882-1965; nel secondo dei quattro livelli visitabili si traccia anche la storia di Seui, attraverso l'esposizione degli oggetti appartenenti alle arti e mestieri svolti in passato nel paese); la Casa Caredda, con balconata pensile del Settecento, sita in uno dei rioni del centro storico meglio conservati.
A Ussassai è a buon punto l'allestimento del Museo etnografico Sa 'Omu errica (La Casa ricca), in un edificio appartenuto alla famiglia Bigliotti non lontano dall'uscita del paese verso Lanusei: vi sono documentate le attività agricole, in particolare la produzione del vino (vi si trova tra le altre cose un torchio tutto in legno), l'abbigliamento tradizionale, con numerosi costumi da sposa, e gli arredi domestici.

Schede correlate
Feste ogliastrine
provincia di Ogliastra
Itinerari dell’ambiente da Orroli a Ussassai
provincia di Ogliastra
Itinerari archeologici da Orroli a Ussassai
provincia di Ogliastra
Centri storici da Orroli a Ussassai
provincia di Ogliastra
Itinerario religioso - da Orroli a Ussassai
provincia di Ogliastra
Tacchi d'Ogliastra: Ussassai
Ussassai (OG)
Itinerari della cucina sarda - da Orroli a Ussassai
provincia di Ogliastra

Casa - museo ad Orrolì
Casa - museo ad Orrolì

Mappa Sardegna Cagliari Carbonia - Iglesias Medio Campidano Ogliastra Oristano Nuoro Olbia - Tempio Sassari
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,125 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK