Itinerari in val Nure: Bettola

Itinerari in val Nure: Bettola

con il Santuario della Madonna della Quercia che accoglie dipinti di Luciano Ricchetti

Km. da Piacenza 34
Altitudine 329
C.a.p. 29022
Guardia Medica tel. 0523.917520
Municipio tel. 0523.917718
Carabinieri tel. 0523.917710

Il toponimo risale al secolo XV e significa osteria, poiché il nucleo originario del paese doveva essere un luogo di ristoro e di sosta, una bettola appunto.
La sua storia ha origini derivanti da un avvenimento di carattere religioso e cioé l’apparizione della Madonna (detta “della Quercia”) ad una pastorella del luogo, verso la fine del 1300. Nel 1400, dopo essere stata proprietà dei Visconti, divenne feudo dei Nicelli, contro i quali si scatenò, in una cruenta battaglia, la famiglia dei Camia. Fu per porre fine a questa accanita guerriglia che Papa Paolo III fece costruire sulla riva destra del Nure la Torre Farnese, nominando un suo commissario, amministratore della giustizia. Parte del feudo dei Nicelli passò alla camera ducale fino alla costituzione della comunità della Val Nure che resse fino all’avvento del regime napoleonico. Il paese è oggi suddiviso in due borgate, collegate dal ponte che scavalca il Nure: San Bernardino sulla riva destra e San Giovanni sulla sinistra. In San Bernardino si trova la bella chiesa parrocchiale del 1600, abbellita da affreschi di Giovanni B. Galluzzi del 1716; in San Giovanni, oltre all’omonima chiesa del 1885, detta anche Santuario della Madonna della Quercia di stile romanico con dipinti di Luciano Ricchetti, si trova la vasta piazza centrale con al centro il monumento di Cristoforo Colombo, eretto nel 1892 per ricordare il grande navigatore originario di Pradello, villaggio della montagna bettolese con piccolo museo colombiano allestito nella casa-torre appartenuta alla famiglia Colombo. L’economia è sostenuta dall’agricoltura, aziende artigiane, piccole industrie e turismo specialmente nei mesi estivi, composto anche di oriundi emigrati in Francia che tornano nostalgicamente ogni anno a trovare parenti ed amici. Interessanti itinerari portano al Passo del Cerro e poi verso il Monte Osero a 1300 metri, toccando i villaggi Leggio e Calenzano con stupendo panorama della piana piacentina. Altre sono il Passo del Pia, località di raduno per cacciatori in agosto; Prato Barbieri a 925 metri, e proseguendo in un paesaggio boschivo di querce e faggeti Gropparello ove s’incontra il bel Castello di Rossoreggio un tempo proprietà dei Nicelli, Veleia Romana e Morfasso, che ospita la Torre Farnese attualmente trasformata in una suggestiva villa.

Schede correlate
A Bettola con Itinerari piacentini
Bettola (PC)
Cascate della Val Perino
Coli (PC)
Itinerari piacentino: Bettola - 2° percorso
Bettola (PC)
Itinerari a cavallo nel piacentino
Vernasca (PC)
Notizie storiche su Bettola
Bettola (PC)
Cristoforo Colombo a Bettola
Bettola (PC)
La Val Nure
provincia di Piacenza
Percorso Spettine, Lugherzano, Missano, Murlo
Bettola (PC)
Da Bettola a Vigolo e Rossoreggio
Bettola (PC)
Bettola: la Torre Farnese e Caminata
Bettola (PC)
Da Bettola verso Pradello e Ebbio
Bettola (PC)
Centri della val Nure: Pontedell’olio
Ponte Dell'Olio (PC)

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

Bettola in Val Nure: la chiesa parocchiale
Bettola in Val Nure: la chiesa parocchiale
Bettola e il ponte sul Nure
Bettola e il ponte sul Nure

Comune di Bettola


rimini forli ravenna ferrara bologna modena reggio emilia parma piacenza
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,234 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK