Itinerari in provincia di Salerno: Piaggine

Itinerari in provincia di Salerno: Piaggine

territorio ricco di caverne e meandri carsici

Anticamente il comune veniva denominato Piaggine Soprane, per distinguerlo da Piaggine Sottane, l'attuale Valle dell' Angelo.
II toponimo, "Chiaine" nel dialetto locale, sembra essere un diminutivo di "piaggia", declivio, con riferimento alla collocazione geografica del paese.
Piaggine fece parte dello Stato di Laurino, di cui era un casale, fin dal periodo normanno, sembra sia sorto sulle rovine di un "castelluccio", vale a dire una torre di avvistamento e di difesa.
Dagli inizi del Seicento fu sottoposto alla giurisdizione feudale della potente famiglia degli Spinelli, che conservò il feudo fino all'abolizione della feudalità, avvenuta nel 1806.
La popolazione di Piaggine fu decimata dalla peste del 1656, e non pochi furono i suoi cittadini caduti per il raggiungimento dell'unità d'Italia e prima ancora per le rivolte cilentane.
Il territorio comunale, ricco di centinaia di caverne e meandri originati da fenomeni carsici, è stato a lungo rifugio di briganti, come Nicola Tommasini, che, alla fine del Settecento, contribuì a restaurare il governo borbonico, e, dopo l'Unità d'Italia, Giuseppe Tardio, uno dei pochi "briganti ideologi" del Regno di Napoli.
L'elevazione di Piaggine a comune avvenne durante il Decennio francese.
Il centro storico, situato nella parte più bassa del paese, è caratterizzato da vicoli con scale in pietra che danno accesso ad antichi palazzi nobiliari. Nell'area più antica dell'abitato è situata la Chiesa di San Pietro, chiusa al culto, a una sola navata, che conserva le statue di San Pietro e di Sant'Emidio.
Da vedere è la Chiesa di San Nicola, a tre navate, antico possedimento della Collegiata di Santa Maria Maggiore di Laurino, dalla quale si divise nel 1555. La chiesa fu ampliata nel Settecento, ristrutturata dopo un incendio che la distrusse quasi completamente nel 1806, e privata del campanile nel 1980, in seguito al noto sisma. In essa si conservano le statue di San Nicola e di Sant'Anna, oltre a un organo del XVI secolo.
Nella parte alta del paese sorge la Chiesa di Santa Maria del Carmine, annessa al Convento dei Cappuccini, che all'interno ospita, tra l'altro, numerose tele del Seicento, tra le quali spicca un polittico di Giovanni De Gregorio, detto Pietrafesa, datato 1633, raffigurante l' Immacolata Concezione circondata da santi.
All'esterno dell'abitato è situata la Cappella di Santa Maria delle Grazie, fatta costruire dalla famiglia De Luca di Laurino: l'edificio accoglie alcuni dipinti di Santi eseguiti nel 1599 da Domenico Monaciello. Sul monte Motola, inoltre, a 1240 metri di altitudine, su una radura assolata che domina la valle è situata la piccola Chiesa della Madonna dell' Assunta, meta di pellegrinaggio il 15 agosto.
Piaggine è situato ai piedi del Cervati, il monti più alto del Cilento e della Campania, ed è circondato da montagne di grande bellezza, come ad esempio il monte Motola, alto 1780 metri.
Il monte Cervati, il più elevato tra i rilievi del Parco nazionale del Cilento, è una montagna ricca di boschi e di pascoli, dove ancora vivono esemplari di aquila reale e di lupo. Dalle sue propaggini nasce il fiume Calore.
Sulla cima più alta del monte Cervati, a 1898 metri, si trova una piccola caverna, alla quale si accede mediante un'apertura triangolare: all'interno della spelonca è collocata la statua della Madonna della Neve, celebrata il 5 agosto con un importante pellegrinaggio che coinvolge anche gli abitanti di Sanza.
Fra le tradizioni popolari deve essere ricordata l'usanza delle cosiddette "cente", strutture di ceri e fiori a forma di barca portate in processione sul capo di alcune devote durante le feste di Santa Filomena e della Madonna del Carmine.

Schede correlate
Itinerari nel salernitano: Ricigliano
Ricigliano (SA)
Alfano: storia, attualità ed eventi
Alfano (SA)
Il salernitano: Perdifumo
Perdifumo (SA)
La provincia di Salerno: Perito
Perito (SA)
Area archeologica di Monte Pruno
Laurino (SA)
Itinerari nel salernitano: Pisciotta
Pisciotta (SA)
Itinerari a Serre
Serre (SA)
Valle dell'Angelo
Valle Dell'Angelo (SA)
Itinerari archeologici nel salentino: Roscigno
Roscigno (SA)
Itinerari a Giffoni Valle Piana
Giffoni Valle Piana (SA)
Dintorni di Salerno: Pellezzano
Pellezzano (SA)
Parco Nazionale del Cilento
provincia di Salerno
Il Cilento e Vallo di Diano
provincia di Salerno

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

Comune di Piaggine


napoli salerno avellino benevento caserta
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta

categorie schede turistiche
a Piaggine


Attrazioni


esecuzione in 0,140 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK