Itinerari extraurbani piacentini

Itinerari extraurbani piacentini

una gita fuori città

Da Piacenza si può partire in qualsiasi direzione e dirigersi verso valli e borghi di grande interesse, alcuni dei quali appartengono da sempre all’antico comune piacentino, altri appartengono ora a quello di Parma continuando però a far parte della diocesi piacentina. E’ il caso per esempio di Bardi, Borgotaro, Bedonia, Salsomaggiore. Prendendo a est la statale n° 10 o Padana Superiore si giunge ai paesi, con relativi castelli, di Caorso, Monticelli, Castelvetro, Villanova sull’Arda, Cortemaggiore, Polignano, S. Pietro in Cerro. Sempre a est della città la statale n°9 Via Emilia conduce a Pontenure, Cadeo, Roveleto, Fontana Fredda, Fiorenzuola e Alseno. Uscendo da Piacenza in direzione sud-est si raggiungono S. Polo, S. Giorgio, Carpaneto, Gropparello, Castell’Arquato, Lugagnano, Vernasca, Vigoleno, Morfasso, che confina con Bardi, e Bacedasco, famosa stazione termale. A sud della città si snoda la strada della Val Nure lungo la quale si trovano Podenzano, Grazzano Visconti, Vigolzone, Albarola, Pontedell’Olio e la diramazione per Carmiano, Biana, Bettola, Farini e Ferriere. Ancora a sud della città comincia la strada della Val Trebbia che passa attraverso Gossolengo, Quarto, Settima, Rivergaro, Travo, Perino, Mezzano Scotti, Bobbio, all’altezza del quale si trovano le diramazioni per il Monte Penice e per Coli, Marsaglia, con le diramazioni per la Val d’Aveto, Salsominore, Boschi, Rezzoaglio, Chiavari. Ci sono poi diramazioni per Ozola, Brugneto, Passo Mercatello e Ferriere; per Brugnello, Cantoniera, Ponte Lenzino, bivio per Cerignale, Cariseto, Selva, Orezzoli, Ponte Organasco, Ottone. A ovest di Piacenza, attraversato il Trebbia si incontrano Calendasco, S. Nicolò, Rottofreno, Sarmato, Castelsangiovanni, Gragnano, Gazzola e le colline di Rivalta, Borgonovo, Agazzano, Piozzano, Pianello, Nibbiano, Pecorara e Ziano. Castell’Arquato, a 30 Km. da Piacenza, Vigoleno, a 40 Km. e Rivalta a 20, sono borghi medioevali di grande interesse storico-monumentale. Particolare attenzione meritano il Monastero di Bobbio, a 45 Km. da Piacenza, le Abbazie di Chiaravalle della Colomba, a sud di Alseno, la chiesa romanica e il battistero bizantino di Vigolo Marchese a 25 Km.. Le colline di ogni valle sono coperte da vigneti, alcuni produttori di vini rinomati, come quelli di Castell’Arquato, Bacedasco, Travazzano, Sariano, Albarola, Villò, Carmiano, Zaffignano, Bicchignano, Veano, Rivergaro, Travo, Bobbio, Castelnuovo Valtidone, Corano, Ziano, Vicobarone, Fornello, Albareto. I monti sono invece inverditi da foreste di querce, faggi, conifere e pascoli.

Schede correlate
Itinerari nel piacentino: Il Parco Provinciale
Lugagnano Val D'Arda (PC)
Itinerario naturalistico in val Tidone
Pianello Val Tidone (PC)
La Val Trebbia
provincia di Piacenza
Piacenza
Piacenza (PC)
Visita alla città di Piacenza
Piacenza (PC)
La Val Tidone
Borgonovo Val Tidone (PC)
Piacenza: la città dei palazzi
Piacenza (PC)
Piacenza e il Facsal
Piacenza (PC)
Viaggio nei castelli piacentini
provincia di Piacenza
Castelli in Val d'Arda
provincia di Piacenza
Castelli in Val Nure
provincia di Piacenza
Castelli in Val Trebbia
provincia di Piacenza
Castelli in Val Tidone
provincia di Piacenza
Itinerari nel piacentino: Calendasco
Calendasco (PC)

le colline della Provincia piacentina
le colline della Provincia piacentina
vedute suggestive
vedute suggestive

rimini forli ravenna ferrara bologna modena reggio emilia parma piacenza
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,093 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK