Itinerari d'Abruzzo: Popoli

Itinerari d'Abruzzo: Popoli

frequentata e animata la sua sagra culinaria del 15 agosto

Cittadina di antichi fasti, è immersa in uno scenario di grande luce di cui è protagonista la montagna del Morrone.
Di origini antiche, prese forma, nell'assetto urbano che ancora la contraddistingue, nel XIII secolo, quando la sua posizione centrale rispetto alle valli del Pescara e del fiume Gizio ne fece un punto nodale nella cosiddetta via della Lana che, passando per L'Aquila, congiungeva Firenze a Napoli.

Con l'arrivo dei Cantelmon Pòpoli conquistò, rispetto ai centri vicini, una condizione di prestigio che espresse con costruzioni civili e religiose; del resto la famiglia, che vantava favolose discendenze dai re di Scozia, fu una delle più nobili e potenti del regno di Napoli, alla cui corte mantenne una posizione di prestigio anche quando la sua inclinazione a parteggiare più per gli angioini che per i durazzeschi le procurò qualche disagio.

Ancora oggi la cittadina è rinomata, oltre che per l'aver dato i natali a Corradino D'Ascanio inventore dell'elicottero e della mitica Vespa, per la cucina a base di spaghetti al sugo di gamberi di fiume e per le trote al cartoccio; questi piatti danno vita, il 15 agosto, a un'animata sagra culinaria, che si accompagna alla ormai classica corsa automobilistica delle Svolte.

da www.provincia.pescara.it

Schede correlate
Provincia di Pescara - l'ambiente
provincia di Pescara
Provincia di Pescara - la storia dalle origini
provincia di Pescara

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

Comune di Popoli


pescara chieti l'aquila teramo
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta

categorie schede turistiche
a Popoli


Attrazioni


esecuzione in 0,187 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK