Itinerari calabri: Rende

Itinerari calabri: Rende

un territorio che si adagia tra pianura e collina

è un comune di 34mila abitanti della provincia di Cosenza, con una parte collinare, su cui sorge il capoluogo e da dove si gode una meravigliosa vista, e una parte pianeggiante comprendente diversi centri abitati quasi completamente conurbati alla città di Cosenza.
Confina a sud con Cosenza e Castrolibero (dalle quali è separata dal torrente Campagnano), a Nord con Montalto Uffugo (separata dal torrente Settimo), ad est con Castiglione Cosentino e San Pietro in Guarano (separati dal fiume Crati) ed a ovest con San Fili (separato dal torrente Emoli).

Prima dell'attuale esplosione edilizia era un comune a prevalente economia agricola: si produceva tantissimo grano, olive, fichi, castagne, frutta, ortaggi e gelsi per l'industria della seta. Nella contrada Cutura si producevano tonnellate di angurie e meloni; i pastori di Arcavacata producevano un particolare formaggio pecorino. La coltivazione e lavorazione del tabacco da parte del barone Giorgelli torinese trapiantato a Rende nei primi anni del 1900.
Nel suo territorio erano sparse diverse piccole industrie (come "La Liquirizia Zagarese"), fabbriche di laterizi, alcune cartiere (come la "Rossi Lasagni"), industrie del legno e di piastrelle per pavimenti, i famosi "Pignatari", i vasai ed altre. A Rende era fiorente l'artigianato, ma con l'emigrazione i provetti falegnami, sarti, calzolai, fabbri, scalpellini e muratori sono partiti per le Americhe. Era sede di una enorme fiera agricola, durante l'ultima decade d'agosto, nella frazione Santo Stefano (allora di proprietà della famiglia Magdalone); si commerciavano animali a migliaia, tra cui mucche, buoi, cavalli, asini, muli e suini.

Da visitare oltre a Rende Vecchia, anche le altre frazioni, quali Arcavacata, che si trova nell'avvallamento tra il capoluogo, le frazioni di pianura e Montalto Uffugo, e che ospita il campus Università della Calabria (UNICAL), il primo, maggiore e più celebre esempio di campus all'americana in Italia.

Altra importante frazione è Quattromiglia, dotata di delegazione municipale, poliambulatorio dell'ASL n. 4, uscita autostradale (denominata "Cosenza nord-Rende"), stazione ferroviaria (denominata Castiglione Cosentino), piscina comunale, scuole, lussuosi alberghi, bar, negozi e varie attrazioni per i giovani universitari.

da www.wilkipedia.org

Schede correlate
Praia a Mare: informazioni turistiche
Praia A Mare (CS)
Scalea: Storia e curiosità
Scalea (CS)
Centri della Calabria: Paola
Paola (CS)
Rende tra Palazzi e Musei
Rende (CS)
Calabria turistica: Amantea
Amantea (CS)
Itinerari della Calabria: Gerace
Gerace (RC)
Centri della Calabria: Crotone
provincia di Crotone

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

Comune di Paola


vibo valentia reggio calabria catanzaro crotone cosenza
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,142 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK