Il tartufo nella storia

Il tartufo nella storia

18 febbraio 1470 il Duca Galeazzo Sforza li riceve in dono...

Nelle valli Curone, Grue e Ossona per le caratteristiche del suolo, le produzioni più note sono quelle del tartufo bianco, tartufo bianco pregiato del Piemonte, tartufo nero, Tartufo di Norcia o di Spoleto, Tartufo del Périgord, e il Tartufo d’estate, Scorzone, Maggengo, Statereccio. Il tanto osannato tartufo, in ogni epoca ha così impreziosito le tavole dei buongustai e la sua storia si perde nella notte dei tempi. Il 18 febbraio 1470, il capitano della cittadella di Tortona, Giannotto Visconti, manda pochi tartufi al Duca Galeazzo Sforza:

Ill.mo principe,
avendo facto cercare de havere qualche teratufole, n’ho trovato alcune poche, le quali per lo presente exhibitore le mando a V.S. Ill.ma, la quale prego umilmente me perdona se le sono poche. Alla iornata cercare de haverne, et trovandone le manderò alla Vostra prelibata Signoria, alla bona gratia dela quale umilmente e continue me recomando.
In cittadella Terdone, die XVIII februarii 1470
Fidelissimus servitor Zanotus Terdone commissarius et capitanus
(documento concesso dal sig. Italo Cammarata)

Schede correlate
Il tortonese
Tortona (AL)
Il tortonese: Valli Curone, Grue, Ossona
Tortona (AL)
Il tortonese: comprare salumi
Tortona (AL)
San Sebastiano Curone
San Sebastiano Curone (AL)
Fabbrica Curone
Fabbrica Curone (AL)
Lunassi - frazione di Fabbrica Curone
Fabbrica Curone (AL)

i-tartufi-di-Alba
i-tartufi-di-Alba

vercelli alessandria asti cuneo torino biella novara verbania
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,093 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK