Il Parco del Monte Moria a Lugagnano Val D'Arda

Il Parco del Monte Moria a Lugagnano Val D'Arda

noto come Parco Provinciale

Occupa una superficie di circa 15 ettari nei comuni di Morfasso e di Lugagnano. L'area comunemente denominata Parco Provinciale rappresenta una zona naturale a difesa del patrimonio boschivo di questo versante dell'Appennino. Attualmente il Parco è gestito e tutelato da un Consorzio di privati che in sinergia con gli Enti Locali sta cercando di pianificare gli interventi di recupero dell'ecosistema. La qualità ambientale oggi presente qualifica quest'area come un punto di riferimento per itinerari naturalistici.


Un'oasi naturale...

Il Parco del Monte Moria offre una interessante e quanto mai varia presenza boschiva. La copertura arborea arriva ai tre quarti della superficie e regala come traccia dominante la presenza di castagneti da frutto con esemplari centenari dalle forme strane ed originali. Nelle zone più rade le ginestre ed il ginepro disegnano giochi di tonalità sull'aspro terreno. La parte del Parco che comprende la Croce dei Segni presenta una distesa di faggi che scendendo si tramuta in un universo di arbusti come il carpino, il nocciolo, il maggiociondolo e il caprifoglio. Alcune zone si mostrano come oasi di sempreverdi come il pino silvestre e piccoli abeti . Il sottobosco del Monte Moria è rinomato per la produzione di funghi e per la presenza di piante erbacee che, a seconda dell'altitudine, possono essere felci, erba fragolina, limodoro, gigli e splendide orchidee. Questa oasi naturale è percorsa e presidiata da cinghiali, tassi, daini, volpi, scoiattoli, poiane, picchi e sparvieri: "prede" ambite per gli appassionati di foto naturalistiche.


A piedi, in mountain bike, a cavallo...

Il Parco Provinciale del Monte Moria puo' essere la meta ideale per la pratica di discipline sportive come il cicloturismo e l'escursionismo. Esistono differenti possibilità di percorso sia partendo dal centro di Lugagnano che iniziando dalla frazione di Rustigazzo. A seconda dell'equipaggiamento e del tempo a disposizione si possono scegliere diverse soluzioni: tenendo come punti di riferimento il Monte Moria è possibile costeggiare le dolci pendici del Monte Croce dei Segni, godersi lo splendido panorama dal crinale di Monastero e raggiungere la diga di Mignano.
I due grandi circuiti di equiturismo dell'Appennino piacentino (uno in Val Nure e l'altro nella parte orientale della Vald'Arda) indicano la zona del Parco del Monte Moria come zona di collegamento tra i due tracciati.

Ritrovarsi tra i monti...
Il 15 e 16 agosto di ogni anno il Parco del Monte Moria ospita la tradizionale Sagra di San Rocco. E' l'occasione per ritrovarsi, in un contesto naturale, e vivere due giorni all'insegna della convivialita'. Bancarelle, stand gastronomici, musica sono il degno corollario di questo appuntamento che rappresenta una delle più importanti manifestazioni dell'alta Valdarda.

Schede correlate
Itinerari in bicicletta a Lugagnano
Lugagnano Val D'Arda (PC)
Itinerari nel piacentino: Il Parco Provinciale
Lugagnano Val D'Arda (PC)
La ristorazione a Lugagnano
Lugagnano Val D'Arda (PC)
Lugagnano Val d'Arda - Il territorio
Lugagnano Val D'Arda (PC)
Lugagnano Val d'Arda - Numeri utili
Lugagnano Val D'Arda (PC)
Lugagnano Val d'Arda - Prodotti tipici
Lugagnano Val D'Arda (PC)
numeri utili - Lugagnano Val d'Arda
Lugagnano Val D'Arda (PC)
Ospitalità a Lugagnano
Lugagnano Val D'Arda (PC)
Turismo nel piacentino: Lugagnano Val d'Arda
Lugagnano Val D'Arda (PC)
Castelli in Val d'Arda
provincia di Piacenza
Itinerari dell’Appennino piacentino: Lugagnano Val d'Arda
Lugagnano Val D'Arda (PC)

Comune di Lugagnano Val D'Arda


rimini forli ravenna ferrara bologna modena reggio emilia parma piacenza
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,156 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK