Grotta di San Martino e Caverna dell’Erba

Grotta di San Martino e Caverna dell’Erba

ad Avetrana

La grotta di San Martino si apre sulla destra orografica del canale omonimo, alla quota di circa 38 metri sul livello del mare. Si sviluppa complessivamente per circa 160 metri non superando la profondità di 2 metri L’origine della cavità è da ricercarsi nella fusione di due corsi d’acqua sotterranei un tempo immissari e risorgenti nel canale di San Martino. La particolarità della grotta, oltre l’interesse archeologico sta nel fatto che si sviluppa interamente nelle calcareniti che per la loro alta porosità non sarebbero in grado di poter sviluppare fenomeni cavernosi. L’origine può solo spiegarsi con la presenza di calcari compatti posti poco al disotto del fondo della cavità stessa. Attualmente la grotta si presenta in avanzato stato di senescenza (presenza di frane interne e di fessurazioni) alle volte che ormai ne compromettono l’esistenza. Nella parte terminale una piccola sala presenta formazioni stalatto-stalagmitiche anch’esse in fase dissolutiva.

Caverna dell’Erba
Si apre alla sinistra orografica del predetto canale anch’essa scavata nelle calcareniti del Salento si sviluppa per circa una trentina di metri ed alla stessa quota della grotta precedente.

da www.comune.avetrana.ta.it

Schede correlate
Avetrana ieri e oggi
Avetrana (TA)
il paesaggio di Avetrana
Avetrana (TA)
Grotta della Tumarola
Avetrana (TA)
Grotta di Villanova
Avetrana (TA)
Grotta dei salti
Avetrana (TA)
Tradizioni e folklore ad Avetrana
Avetrana (TA)

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

Comune di Avetrana


taranto lecce brindisi bari foggia
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,171 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK