Gole del Rio Araxi nell'oristanese

Gole del Rio Araxi nell'oristanese

con il Castello di Medusa su una rupe calcarea a strapiombo sul fiume

grazie a diversi fattori tra i quali la scarsa presenza dell'uomo, si può ancora ammirare un'altro pezzo di Sardegna incontaminata. Maestose pareti color ocra si innalzano sul fiume, per circa 100 metri, formando una successione di gole suggestive e selvagge. Laghetti perenni, grotte e scarpate tra la fitta macchia e boschi secolari fanno da scenario ad insediamenti archeologici di diverse ere.
Il più particolare è sicuramente il Castello di Medusa che si trova su di una rupe calcarea a strapiombo sul fiume.
Abbondano ancora volpi, gatti selvatici, cinghiali e, per quanto riguarda i volatili, pernici, ghiandaie, piccioni torraioli, gheppi, poiane e qualcuno afferma che su queste inaccessibili pareti rocciose nidifichino ancora alcune coppie di aquila reale e di falco pellegrino.

Schede correlate
Monti Arci
provincia di Oristano
Cenni sulla fauna oristanese
provincia di Oristano
Zone umide dell'oristanese
provincia di Oristano
L'ambiente della provincia oristanese
provincia di Oristano
Oristano e dintorni
provincia di Oristano

Scorcio del Rio Araxi nell'oristanese
Scorcio del Rio Araxi nell'oristanese

Mappa Sardegna Cagliari Carbonia - Iglesias Medio Campidano Ogliastra Oristano Nuoro Olbia - Tempio Sassari
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,140 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK