Fondazione e Museo Primo Conti

Fondazione e Museo Primo Conti

nella quattrocentesca Villa Le Coste di Fiesole

La Fondazione Primo Conti ha sede a Fiesole nella quattrocentesca Villa Le Coste; la villa, che per molti anni fu l'abitazione del Maestro, venne acquistata nel 1945 e in seguito fu donata alla Regione Toscana per consentire la costituzione della Fondazione stessa. La Fondazione è sorta nel 1980 e ha rappresentato la realizzazione del sogno a lungo coltivato da Primo Conti 'di conservare il ricordo, e la testimonianza, dei più importanti movimenti novatori del Novecento'.
Il Centro di documentazione e di ricerca sulle avanguardie storiche si suddivide in due sezioni: il Museo delle opere di Primo Conti e l'Archivio.
Nel Museo, aperto al pubblico, dal 1987, grazie alla sponsorizzazione della Cassa di Risparmio di Firenze, sono esposti oltre sessanta olii e più di centocinquanta disegni del Maestro.

Nell'Archivio, che è posto al piano superiore della villa, sono conservati numerosi Fondi che costituiscono la sezione documentaria della Fondazione e che appartennero ai protagonisti della scena culturale italiana del primo Novecento: tra gli altri i ricchissimi archivi di Papini, Conti, Pavolini, Carocci, Lega, Venna, Contri, Meriano, Sanminiatelli, Balilla Pratella e un ricchissimo fondo librario sul futurismo. Nel complesso si tratta di un patrimonio di più di centomila documenti fra missive, manoscritti, foto d'epoca. Notevole per il suo interesse storico e letterario è anche la ricca collezione di riviste, giornali e periodici futuristi fra cui si ricorda il numero del Le Figaro del 1909 in cui uscì il primo manifesto del Futurismo, la raccolta completa dei Manifesti originali del Futurimo, la serie iniziale della rivista Noi con le prime xilografie di Enrico Prampolini, la collezione completa della piccola rivista fiorentina L'Enciclopedia, considerata uno dei rari esempi di Dada italiano.
Il Museo e l'Archivio rappresentano, nel loro insieme, un Centro unico in Italia per ripercorrere e ricostruire con rigore scientifico la vicenda dell'Avanguardia storica che tanto profondamente connaturò i movimenti letterari e artistici di quegli anni.

Orario ingresso:
dal martedì al sabato 9.00 - 13.30

Via G. Duprè
tel. 055 597095

Schede correlate
Fondazione Romano
Firenze (FI)
Fondazione di Studi di Storia dell'Arte Longhi
Firenze (FI)

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

Comune di Firenze


pisa livorno grosseto siena arezzo firenze prato pistoia lucca massa
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,078 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK