Folgaria: turismo estate e inverno

Folgaria: turismo estate e inverno

notizie storiche e di attualità

C'è chi sostiene che il nome di Folgaria derivi da latino "fulgarida", mentre altri sostengono derivi dal termine "fulgor", cioé folgore, fulmine; ciò sarebbe da ascrivere ai non rari temporali che d'estate si abbattono sull'altipiano. Comunque sia, con il nome di Folgaria si indica oggi il centro amministrativo dell'omonimo comune la cui origine risale al XIII secolo.
Folgaria capoluogo è adagiato sul pianoro più vasto dell'altipiano ed è suddiviso in diversi rioni: Somo, Ponte San Giovanni, Piazza, Valle e Villa. Uno dei suoi nuclei storici è Somo. Il cuore dell'abitato è una piccola cappella dedicata alla Madonna; di lato alla strada non sfugge alla vista un casolare rustico del 1700 che si dice sia uno dei rari esemplari in Trentino, con tetto a quattro spioventi convergenti. Tra Ponte San Giovanni e Piazza si trova la stazione di partenza della Telecabina Paradiso .che sale verso Monte Cornetto fino a quota 1.631 mt. da dove partono, per quote più elevate, due sciovie. Accanto alla chiesa vi è lo storico e pregiato edificio settecentesco della Canonica Decanale con il suo grazioso balconcino in ferro battuto, lo stemma della Magnifica Comunità, le scalette in pietra che collegano l'ingresso alla piazza e l'affresco dedicato al Beato Enrico. Dalla piazza si stacca la strettoia di Via Roma a lato della quale si erge il Municipio, sulla facciata, sopra il poggiolo in pietra, si nota lo stemma comunale: i tre abeti e la scritta "Magnifica Comunità di Folgaria". La Chiesa di San Lorenzo è un imponente e solido edificio dai ripidi spioventi coperti in scandole, estremamente semplice e sobrio nelle linee, con accanto un notevole campanile dalla cupola a forma di cipolla. La facciata esterna appare dominata dall'ampio timpano nel cui centro una nicchia ospita la statua del santo. L'interno si risolve in un'unica, ampia e ombrosa navata, con due altari laterali ed uno centrale collocato sul piano rialzato del presbiterio. L'altare Maggiore, di legno intagliato e dorato, risale al 1653. Infissa nel muro, una lapide marmorea elenca i sacerdoti che dal 1235 si sono succeduti nella cura della parrocchia folgaretana.
Su un pianoro rialzato rispetto alla sede centrale, si erge la storica Villa Pasquali. Si tratta di una costruzione che si discosta sensibilmente dalla tipica casa rurale, in quanto vivacemente decorata su legno ritagliato, la facciata occidentale mostra una breve scalinata in pietra calcarea che accede ad una porta squadrata. Sovrasta il tutto un elegante poggiolo ligneo coperto da tettuccio, il lato meridionale dell'edificio mostra invece una graziosa veranda anch'essa in legno intarsiato e dipinto.
Collocato a 875 mt. di altitudine, l'abitato di Guardia racchiude caratteristiche di grande interesse, tale da porsi quale importante meta turistica dell'Altipiano. Appare adagiato su di una balza che si affaccia sulla sottostante vallata del Rio Cavallo. La tradizione vuole che il nome del paese derivi dal fatto che nel XV secolo, il luogo fosse abitato da un carbonaio il quale aveva il compito di "fare la guardia", di comunicare cioé al Castello di Beseno, tramite segnali ottici, movimenti sospetti sul versante di Folgaria. La struttura del centro abitato conserva testimonianze dell' architettura montana di un tempo: portici a botte, ballatoi in legno, i resti di un mulino, abbaini appuntiti, stradine e sentieri di collegamento, ecc.. Inoltre, da vecchie e nuove pareti, fanno capolino da qualche anno i "murales", suggestivi dipinti naif, che con la loro vivacità di colore e luce, sono elementi dominanti che rapiscono lo sguardo e l'attenzione.
Rappresentano semplici scene di vita rurale come il trasporto ed il taglio del legname, il raccolto del frumento o il duro lavoro nei campi.

Schede correlate
Da Folgaria - passeggiate ed escursioni
Folgaria (TN)
I Grandi Altipiani Trentini
provincia di Trento
Da Guardia - passeggiate ed escursioni
Folgaria (TN)
Storia dell'Altipiano di Folgaria, Lavarone, Luserna
Folgaria (TN)
La 17° tappa del Giro d'Italia 2002 in moto
provincia di Bolzano

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

Comune di Folgaria


trento bolzano
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta
Elenco Provincie
Trentine


Bolzano
Trento



esecuzione in 0,158 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK