Entroterra ligure: Carasco

Entroterra ligure: Carasco

a 713 metri di altitudine

In direzione di Cogorno, sempre percorrendo l’affascinante paesaggio dell’entroterra chiavarese, Carasco è situato ai piedi di una boscosa propaggine del Monte Carnella, a mt. 713, in una conca aggirata da un’ampia ansa dell’Entella, che trae origine dalla confluenza dei torrenti Lavagna e Sturla. Nel medioevo fu un importante scalo di merci per la Lombardia e possesso, in parte, del monastero di S. Giovanni di Pavia. Nel XI sec. divenne feudo dei Ravaschieri, ramo dei Conti di Lavagna; nel XIII sec. fu assoggettato alla Repubblica di Genova, la quale nel 1120 costruì un castello sul vicino colle di Rivarola, che nel 1700 costituiva il capoquartiere di Chiavari. Pochi resti sopravvivono del castello medievale di Rivarola e altri avanzi, appartenenti ad un villaggio medievale, si trovano a Case di Sopra di Terrarossa. Nel territorio sono conservati un antico ponte trecentesco e la chiesa abbaziale di N.S. del Ponte di Lavagna, costruita nel 1693; la parrocchiale dell’Immacolata fu innalzata in forme moderne nel 1955.

Schede correlate
L’entroterra genovese e la Val Fontanabuona
provincia di Genova
Itinerari naturalistici nell'entroterra genovese
provincia di Genova

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

Comune di Carasco


la spezia genova savona imperia
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta

categorie schede turistiche
a Carasco


Attrazioni


esecuzione in 0,232 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK