Crisciolette di Cascio

Crisciolette di Cascio

grosse e sottili cialde

Le crisciolette sono grosse cialde, simili ai "necci", di spessore modesto, circa 2-3 mm. L’impasto è ottenuto unendo farina di granturco e farina di grano. Si consumano ben calde con aggiunta di fette di pancetta dopo la cottura.

Le due farine setacciate vengono poste in un recipiente aggiungendo acqua e un pizzico di sale e lavorate fino ad ottenere un composto abbastanza denso. Si versano poi 2-3 cucchiai da minestra del composto su delle piastre di acciaio ben calde e preventivamente spennellate di olio, dette "testi", mettendo sopra la cialda le fette di pancetta. Dopo 2-3 minuti si tolgono dal fuoco e si consumano ben caldi.

Le crisciolette di Cascio sono cialde ottenute grazie alla cottura nei "testi" (tipiche piastre della Garfagnana e della Lunigiana) di un particolare impasto dato dall’unione di farina di grano tenero e granturco.

Le crisciolette sono conosciute esclusivamente a Cascio. Vengono tradizionalmente preparate in casa per festività e ricorrenze o in occasione di sagre e feste paesane. Il prodotto non viene venduto, pertanto non è stimabile la quantità prodotta annualmente.

Territorio interessato alla produzione: Provincia di Lucca.

Materiali, attrezzature e locali utilizzati per la produzione
• Contenitore in coccio o in acciaio
• Piastre in acciaio (“testi”)
• Pennello

Schede correlate
Buccellato di Lucca
provincia di Lucca

pisa livorno grosseto siena arezzo firenze prato pistoia lucca massa
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,062 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK