Convitto della Calza

Convitto della Calza

accoglie in 10 sale convegni o manifestazione da 20 a 600 persone

L’edificio della Calza, costruito nel XIV sec. come ospedale di San Giovanni Battista, prende il suo nome dalla presenza dei frati Gesuiti che vi dimorarono a partire dal 1529.
La somiglianza ad una calza della striscia di panno che i frati portavano sulla spalla sinistra dette il nome all’edificio. Dalle origini ad oggi le varie realtà religiose arricchirono il luogo di opere artistiche di imponente bellezza quali il chiostro quattrocentesco, l’affresco dell’Ultima Cena del Franciabigio (1514) e la cappella Cardinale Mistrangelo.
Dopo 50 anni di inattività la rinascita del Convitto è avvenuta ad opera del Card. Silvano Piovanelli e successivamente per la realizzazione dell’auditorium in occasione del Grande Giubileo del 2000.
Il Convitto della Calza - Oltrarno Meeting Center si caratterizza come sede suggestiva e professionale per ospitare eventi di grande prestigio.
Il Centro, dotato delle attrezzature tecnologicamente più avanzate, può accogliere con le sue 10 sale ogni tipo di convegno o manifestazione con il coinvolgimento da 20 a 600 persone.

Biglietto: Ingresso gratuito
Orario ingresso: Visita su prenotazione telefonica

Piazza della Calza
tel. 055 222287

Schede correlate
Palazzo Temple Leader
Firenze (FI)
Palazzo Vecchio o Della Signoria
Firenze (FI)
Palazzo Vecchio
Firenze (FI)
Galleria Palatina - Palazzo Pitti
Firenze (FI)
Biblioteca Nazionale Centrale
Firenze (FI)
Palazzo Bartolini Salimbeni
Firenze (FI)

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

Comune di Firenze


pisa livorno grosseto siena arezzo firenze prato pistoia lucca massa
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,203 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK