Conoscere Roma: Tempio di Giove Capitolino

Conoscere Roma: Tempio di Giove Capitolino

visita al Campidoglio

Il tempio di Giove Capitolino era il più importante dei templi presenti a Roma e forse il più importante di tutto lo Stato; era dedicato a Giove Ottimo Massimo e a Giunone e Minerva, le altre due divinità della "triade capitolina". La tradizione vuole che il tempio sia stato costruito quale "contraltare" di quello dedicato a Iuppiter Latiaris, sull'odierno Monte Albano dal re Tarquinio Prisco; il tempio sul colle capitolino sarebbe stato avviato da Tarquinio Prisco verso il 575 a.C., con la costruzione di un enorme terrapieno cinto da un muro, sull'altura meridionale del colle conosciuto con il nome di Capitolium (sembra che il nome derivi dal ritrovamento, durante i lavori, di un teschio appartenente al corpo del condottiero Aulo Vibenna (da qui Caput O/i). I lavori, rimasti a lungo sospesi, vennero ripresi ultimati da Tarquinio il Superbo con l'intervento di artisti e artigiani etruschi (tra i quali lo scultore Vulca, di Veio, che realizzò la statua di culto di Giove, vestito con gli abiti e le insegne della regalità poi indossate dai condottieri nel giorno del trionfo); il tempio però venne inaugurato nel 509 a.C. da M. Orazio Pulvillo, uno dei due consoli del primo anno della Repubblica. L'edificio era di dimensioni gigantesche (misurava m 53 per 62 circa) ed era orientato verso sudest e preceduto da una gradinata posta tra due avancorpi. Per metà era costituito dal pronao formato da tre file di sei colonne tuscaniche, di tufo, e per l'altra metà dalla cella; quest'ultima era fiancheggiata da sei colonne per parte ed era divisa in tre ambienti: l'ambiente centrale era dedicato a Giove, l'ambiente di sinistra era dedicato a Giunone mentre quello di destra a Minerva. Il lato di fondo era chiuso da un muro continuo contro il quale si attestavano le file esterne delle colonne e i muri perimetrali della cella. All'interno del tempio erano conservati, in una teca di marmo, i Libri Sibillini. Davanti al tempio terminavano i cortei trionfali, mentre ad ogni inizio d'anno i nuovi consoli, che iniziavano il loro incarico, svolgevano dei sacrifici solenni quale segno augurale. Il tempio subì numerosi restauri e miglioramenti nel corso dei secoli; uno dei miglioramenti lo si ebbe nel 296 a.C., a cura degli edili Cn. e Q. Ogulnio che fecero sostituire la quadriga fittile di Giove posta sul vertice del frontone con una di bronzo, realizzata coi proventi delle multe inflitte agli usurai; mentre nel 142 a.C. il soffitto venne coperto con lastre di bronzo dorato. Il tempio venne molto spesso danneggiato dagli agenti atmosferici (soprattutto dai fulmini), e venne completamente distrutto nell' 83 a.C. e ricostruito per iniziativa di Silla, a cura del console Q. Lutazio Catulo. Inaugurato nel 69 a.C., il nuovo tempio venne ricostruito uguale al precedente, mentre la nuova statua di culto di Giove, realizzata in marmo, venne creata prendendo ispirazione dallo Zeus di Olimpia. Restaurato da Augusto, subì un nuovo incendio nel anno 69 d.C. (durante le lotte tra i partigiani di Vespasiano e quelli di Vitellio) e, dopo essere stato da poco restaurato dallo stesso Vespasiano, venne distrutto da un altro incendio nell' 80 d.C. La ricostruzione, mantenendo le stesse fondazioni e uguali dimensioni, fu avviata da Tito e completata da Domiziano con grande impiego di marmo (pentelico, per le colonne) e bronzo dorato (porte, tegole ecc.). Il tempio era ancora intatto alla fine del IV secolo d.C. In seguito, con l'abbandono, venne avviata l'opera di spolia­ zione e di esso non è rimasto più nulla. Rimane ancora, al di sotto e intorno al Palazzo Caffarelli, gran parte del basamento del tempio più antico.

Schede correlate
Conoscere Roma: Latomie Capitoline
Roma (RM)
Conoscere Roma: Balneum
Roma (RM)
Conoscere Roma: Portico in Travertino
Roma (RM)
Conoscere Roma: Basamento della Statua di Cola Di Rienzo
Roma (RM)
Conoscere Roma: Statue Antiche
Roma (RM)
Colosseo: Tempio di Venere e Roma
Roma (RM)
Conoscere Roma: Statua di Marco Aurelio
Roma (RM)
Conoscere Roma: Clivo Capitolino
Roma (RM)
Conoscere Roma: il Campidoglio
Roma (RM)
Conoscere Roma: Monumento di Caio Publicio Bibulo
Roma (RM)
Conoscere Roma: Carcere Mamertino (O Tulliano)
Roma (RM)
Conoscere Roma: Clivus Argentarium
Roma (RM)
Conoscere Roma: Tempio di Giunone Moneta
Roma (RM)
Conoscere Roma: Auguraculum
Roma (RM)
Conoscere Roma: Insula In Ara Coeli
Roma (RM)
Conoscere Roma: Asylum e Latomie Capitoline
Roma (RM)
Conoscere Roma: Tempio di Veiove
Roma (RM)
Piazza del Campidoglio
Roma (RM)
Conoscere Roma: Tempio del Divo Claudio
Roma (RM)
Conoscere Roma: Tempio di Romolo
Roma (RM)
Conoscere Roma: Tempio di Antonino e Faustina
Roma (RM)
Conoscere Roma: Tempio del Divo Giulio
Roma (RM)
Conoscere Roma: Tempio di Saturno
Roma (RM)
Conoscere Roma: Tempio della Concordia
Roma (RM)
Conoscere Roma: Tempio di Vespasiano e Tito
Roma (RM)
Conoscere Roma: Tempio dei Castori
Roma (RM)
Conoscere Roma: Tempio di Vesta
Roma (RM)

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

Comune di Roma


latina frosinone roma rieti viterbo
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,125 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK