Conoscere Roma: il Tevere

Conoscere Roma: il Tevere

lungo quasi 400 km. nasce dal Monte Fumaiolo

Qualche notizia sul fiume
Luogo di nascita: Monte Fumaiolo
Nome originario: Albula
Iconografia:divinità barbarica semipianeggiante, sdraiata su un fianco
Lunghezza del fiume: 396 km
Percorso interregionale: dopo aver attraversato l'estremità centro orientale della Toscana, passa per l'Umbria e il Lazio e, dopo aver attraversato Roma, sfocia nel Tirreno.
Affluenti: Chiascio (altezza di Perugia), Paglia (presso Orvieto), Nera (zona di Orte), Farfa e Aniene (zona di Roma).
Caratteristiche del fiume: superficie occupata 17.156 km quadrati, altitudine media 524 metri, altitudine maggiore 2.487 metri monte Velino (Appennino), laghi compresi nel bacino:Trasimeno, Vico, Mezzano, Albano e Piediluco.
Regime fluviale: torrentizio dalle sorgenti alla Nera, fluviale, dalla Nera alla foce del Tevere.

Il Tevere è stato nei secoli la principale via di comunicazione commerciale, militare ed economica per Roma e attraverso di esso passavano i materiali provenienti da tutti le parti dei territori conosciuti.
E' per questo tipo di utilizzo che nella città venne creata un'organizzazione per la gestione delle zone portuali e del collegamento verso il mare. Per fare questo è stato necessario per i Romani di regolarizzare il corso del fiume che ad esempio nell'area cittadina, faceva fuoriuscire le acque nelle valli situate tra i colli trasformandole in malsane paludi, operazione resa necessaria anche per il continuo espandersi della città; vuole la tradizione che tali opere siano state svolte all'epoca dei re di Roma. La costruzione della Cloaca Massima ha dato inizio al vero e proprio risanamento e alla costruzione di una serie di canalizzazioni che sono state in seguito utilizzate anche per gli scarichi fognari oltre alla normale raccolta delle acque piovane, alluvionali e sorgive; tali condutture giungevano fino al Tevere lungo le due rive del fiume e venivano inglobate nelle strutture portuali e nei muraglioni di difesa ed erano sempre costruiti con la possibilità di accedervi e svolgervi regolare manutenzione. Molte condutture sono state utilizzate fino al 1890 quando la maggior parte di queste venne demolita a causa della realizzati i muraglioni per proteggere la città dalle inondazioni.

Schede correlate
Roma: Trastevere
Roma (RM)
Conoscere Roma: Foro Olitorio
Roma (RM)
Conoscere Roma: il Campidoglio
Roma (RM)
Trastevere
Roma (RM)
in giro per Roma: Isola Tiberina
Roma (RM)
Lungo il Tevere
Roma (RM)
Itinerari nel Medievale a Roma
Roma (RM)
Trastevere: vero cuore di Roma
Roma (RM)
Conoscere Roma: Testaccio e Porto Fluviale
Roma (RM)

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

Comune di Roma


latina frosinone roma rieti viterbo
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,156 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK