Colosseo: la Disposizione dei Posti

Colosseo: la Disposizione dei Posti

l'ingresso era libero con posto contrassegnato

Essendo spettacoli pubblici, l'ingresso all'arena per vedere i giochi era libero. I cittadini per entrare possedevano un contrassegno sul quale veniva riportato il posto assegnato e il percorso da seguire per raggiungerlo: il numero dell'arcata di ingresso, quello del maenianum, del cuneo (lo spicchio di arena in cui i maeniana era divisi), e infine il numero del gradino. Il posto era situato in settori destinati a ben precise classi sociali, già regolamentati all'epoca di Augusto: ai senatori era destinata la prima fascia del podium; ai cavalieri era destinata la prima fascia del primo maenianum, posto immediatamente sopra a quello dei senatori. La suddivisione era garantita da iscrizioni, incise sui gradini, che indicavano le magistrature, le classi sacerdotali, le categorie sociali o i gruppi etnici ai quali era assegnato il posto. Grazie ad alcune epigrafi si sono potuti riconoscere i posti assegnati agli ambasciatori e ai diplomatici (definiti come hospites) oppure la loro origine etnica; altri frammenti documentano i posti speciali destinati ai giovani praetextati (i giovani non ancora giunti all'età virile e ai doveri civili indossavano la toga praetexta) e quelli per gli insegnanti di scuola (paedagogi puerorum). Un testo datato per l'anno 80 d.C. ha fatto conoscere i posti riservati ai membri del collegio sacerdotale degli Arvali, separati e distinti per settori (partendo dal podium fino ai gradini lignei) a seconda del grado rivestito all'interno del collegio. I senatori avevano posti nominali sui quali veniva trascritto per esteso il nome gentilizio, come documentato dai blocchi marmorei iscritti, in origine situati lungo il margine del podio come parapetto e oggi posti intorno all'arena. Sulla fronte è la dedica per i restauri effettuati alla cavea dal prefetto di Roma Flavio Paolo nella metà del V secolo. Sul retro sono le epigrafi dei nomi di alcuni senatori in corrispondenza dei posti di appartenenza della prima fila. In altri casi i nomi erano incisi sul bordo superiore dei gradini di marmo, e venivano progressivamente abrasi e sostituiti con lo scorrere degli anni: quelli ancora leggibili appartengono alla classe senatoria della fine del V secolo, l'ultima a partecipare agli spettacoli.

Schede correlate
Conoscere Roma: La Valle del Colosseo
Roma (RM)
Roma: Colosseo
Roma (RM)
Visita al Colosseo
Roma (RM)
Conoscere Roma: l'esterno del Colosseo
Roma (RM)
Conoscere Roma: l'interno del Colosseo
Roma (RM)
Colosseo: l'Arena e i sotterranei
Roma (RM)
Colosseo: Arco di Costantino
Roma (RM)
Colosseo: Tempio di Venere e Roma
Roma (RM)
Colosseo: Meta Sudans
Roma (RM)
Colosseo: Ludus Magnus
Roma (RM)
Colosseo: Base della Statua di Nerone
Roma (RM)
in giro per Roma: Colosseo
Roma (RM)
Conoscere Roma: breve storia del Celio
Roma (RM)
I buchi del Colosseo
Roma (RM)
Monumenti e Aree Archeologiche a Roma
Roma (RM)

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

Roma: particolare del Colosseo
Roma: particolare del Colosseo

Comune di Roma


latina frosinone roma rieti viterbo
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,203 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK