Colorno: le chiese

Colorno: le chiese

di Corte, di S. Margherita, di S. Stefano

chiesa di Corte
Edificata per i Domenicani nel 1777 e modificata nella sua forma attuale nel 1793 per volere del religiosissimo Ferdinando di Borbone, è una delle maggiori opere di E. Petitot. La chiesa, non avendo subito alterazioni né nella struttura né nell'arredo, rappresenta un'interessante testimonianza del suo tempo con i quadri e gli affreschi dei maggiori pittori dell' Accademia di Parma e della Corte Ducale, con l'elegante coro, il monumentale organo Serassi, la raccolta di musica manoscritta, le numerosissime reliquie raccolte dal Duca. Attigui alla Chiesa il Convento dei Domenicani del 1780, sede dell'Ospedale Psichiatrico Provinciale dal 1872 e verso il torrente, l'Appartamento piccolo di Ferdinando di Borbone con affreschi di A. Bresciani di soggetto biblico.

chiesa di S. Margherita
L'interno della costruzione gotica dei primi del '500, rimasta inalterata nella facciata e nell'abside venne modificato nell’’800. La Chiesa tuttavia è interessante per i pregevoli dipinti del '500 e del '600, nonché per una tela di G.B. Borghesi del 1818.

chiesa di S. Stefano
La Chiesa, d'antica origine, fu ricostruita nell'aspetto attuale nel 1780 per volere di Ferdinando Borbone, di cui si vede nella facciata lo stemma sorretto da angeli in terracotta. Lo stile dell' edificio, posto presso l'argine del torrente, è vicino a quello di E. Petitot.

Schede correlate
Colorno tra storia e attualità
Colorno (PR)
Colorno: Palazzo Ducale
Colorno (PR)
Giardino farnesiano a Colorno
Colorno (PR)
Il Museo Etnografico della Civiltà Contadina
Colorno (PR)

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

Comune di Colorno


rimini forli ravenna ferrara bologna modena reggio emilia parma piacenza
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta

categorie schede turistiche
a Colorno


Attrazioni
Natura e ambiente


esecuzione in 0,156 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK