Chiesa di Santo Stefano al Ponte Vecchio

Chiesa di Santo Stefano al Ponte Vecchio

sede dell'Orchestra Regionale Toscana

Esistente già nel 1116, presenta una facciata romanica dove la parte inferiore è quella più antica, con semplici porte architravate e archi di scarico a tutto sesto. Il portale, contornato da un rivestimento marmoreo bicolore, è della fine del duecento. La chiesa fu totalmente restaurata dopo i danni subiti durante la seconda guerra mondiale, per soffrire in seguito nuovi danni a causa dell'alluvione del 1966.
L'interno rettangolare, in origine a tre navate, fu rimaneggiato e portato ad un'unica ampia navata da F. Tacca fra il 1649 ed il 1655. Il tetto è a capriate in vista, a due altezze differenti. La metà anteriore della chiesa è fiancheggiata da altari cinquecenteschi, mentre la seconda metà presenta una partizione architettonica su due ordini aperta verso il presbiterio. Quest'ultimo è preceduto da una singolare scalinata marmorea a balaustri, già disegnata nel 1574 da Bernardo Buontalenti nella basilica di Santa Trinita. Oggi la chiesa è sede dell'Orchestra Regionale Toscana.

Ponte Vecchio-Por Santa Maria
tel. 055 290832
ingresso: Sede di concerti
biglietto: Ingresso gratuito

Schede correlate
Duomo di Firenze
Firenze (FI)
Sacro Cuore
Firenze (FI)
Chiesa di San Giovanni Battista
Firenze (FI)
Palazzo Arcivescovile
Firenze (FI)
Chiesa di S. Giovanni Battista
Campi Bisenzio (FI)
Chiesa Santa Maria Maggiore
Firenze (FI)
Arciconfraternita della Misericordia
Firenze (FI)

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

Comune di Firenze


pisa livorno grosseto siena arezzo firenze prato pistoia lucca massa
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,156 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK