Castello di Bardi

Castello di Bardi

emergenza monumentale particolarmente suggestiva

La sua esistenza come castello è accertata dal IX secolo. La parte più antica del borgo si impernia sulla via che raggiunge il castello, divenuto il baricentro dell'esteso feudo Landi per la sua eccezionale posizione strategica. Prima della fondazione del castello, Bardi era insediamento longobardo. L'attuale costruzione, emergenza monumentale particolarmente suggestiva, risale ai secc. XIII-XIV, ma non mancano interventi cinque-seicenteschi dovuti ai Farnese. Per un'erta che passa un primo rivellino si sale alle costruzioni interne, giungendo al mastio ed alla cittadella, dalla quale si domina tutta la stupenda valle del Ceno. All'interno non mancano i segni della storia artistica: affiorano brani di decorazioni tardo-cinquecentesche, soffitti a cassettoni e un bel fregio monocrono di scuola parmense del sec. XVI.

Schede correlate
Itinerari sull'Appennino parmense: Bardi
Bardi (PR)
Parrocchiale di Bardi
Bardi (PR)
Chiesa di San Giovanni Battista a Bardi
Bardi (PR)
Chiesa di Santa Maria Addolorata a Bardi
Bardi (PR)
Il castello di Costamezzana
Noceto (PR)
Chiesa di Santa Maria delle Grazie a Bardi
Bardi (PR)
Oratori a Bardi
Bardi (PR)
Monumenti a Bardi
Bardi (PR)
Parma e i suoi castelli
provincia di Parma
Bardi: i Palazzi comunali
Bardi (PR)

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

Comune di Bardi


rimini forli ravenna ferrara bologna modena reggio emilia parma piacenza
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta

categorie schede turistiche
a Bardi


Costumi e tradizioni
Attrazioni


esecuzione in 0,109 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK