Bergamo

Bergamo

Città Bassa, Città Alta, palazzo della Ragione, torre del Comune, del Podestà, Santa Maria Maggiore, cappella Colleoni, Sant’Agostino, S. Michele al Pozzo Bianco, Astino, Santo Sepolcro, Santa Grata,

BERGAMO
Caratterizzata dalla divisione della struttura urbana su due livelli, la Città Bassa, moderna e dinamica, allo sbocco delle valli Brembana e Seriana, e la famosa Città Alta, vero e proprio gioiello storico e artistico, Bergamo costituisce un riferimento turistico di assoluta importanza. Non a caso è entrata a far parte stabilmente delle mète consigliate da tutti i principali operatori turistici internazionali, che la propongono come affascinante scoperta; una realtà unica in Lombardia e fra le più interessanti in Italia, soprattutto per la capacità di unire ingegno dell’uomo e bellezza della natura. Fondata da popolazioni celtiche, la sua divisione nelle due città, si delinea già alla sua romanizzazione (II sec. a.C.), con la civitas sul colle e i suburbia in piano; conquistata dai Longobardi (569 d.C.) e dai Franchi (816), fiorì come libero Comune nel XII sec.. Nel XIV sec. fu annessa ai possedimenti milanesi, successivamente a quelli della Serenissima (1428-1796), e infine a quelli austriaci fino al 1859.


lecco como sondrio bergamo brescia mantova cremona lodi pavia milano varese
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,078 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK