Arco di Gallieno

Arco di Gallieno

al colle Esquilino nei pressi della chiesa di S. Vito

Situato tra la chiesa di S. Vito e un palazzo moderno posto sul lato opposto della strada, è visibile il cosiddetto Arco di Gallieno; tale arco è stato costruito dove anticamente era situata l'antica Porta Esquilina del recinto delle mura repubblicane del IV secolo a.C., dalla quale usciva il clivo Suburano, strada che attraversava la parte orientale della città. Costruito all'epoca di Augusto, l'arco venne costruito in sostituzione dell'antica porta quando già da molto tempo le mura repubblicane avevano perduto la loro funzione difensiva. In origine era a tre fornici divisi da paraste, che terminavano con capitelli corinzi e poggiavano su basi sagomate. Il fornice centrale era più alto e più ampio dei laterali ed era sormontato da un attico che terminava con un cornicione. Dall'iscrizione ancora leggibile sull'epistilio, si è a conoscenza che nel III secolo l'arco fu restaurato e dedicato all'imperatore Gallieno (253-268 d.C).

Schede correlate
Conoscere Roma - Castro Pretorio - Esquilino
Roma (RM)
Conoscere Roma: Colle Esquilino
Roma (RM)
Complesso di S. Pudenziana
Roma (RM)
Obelischi romani al colle Esquilino
Roma (RM)
Ara di Mercurio
Roma (RM)
Horti di Mecenate
Roma (RM)
Auditorium di Mecenate
Roma (RM)
Trofei di Mario
Roma (RM)
Tempio di Minerva Medica
Roma (RM)
Ipogeo degli Aureli
Roma (RM)
Sepolcreto di Via Statilia
Roma (RM)
Conoscere Roma: Area di Santa Croce
Roma (RM)
Conoscere Roma: L'Arco di Tito
Roma (RM)

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

Roma: Arco di Gallieno
Roma: Arco di Gallieno

Comune di Roma


latina frosinone roma rieti viterbo
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,171 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK