Appennino Parmense

Appennino Parmense

un'offerta ampia e diversificata

Sono le “Alpi” del Parmense: offrono scorci meravigliosi, paesaggi incontaminati (assai interessanti in chiave non solo naturalistica ma anche storica e geologica), sorgenti pure, aria limpida. I monti del sistema appenninico della provincia di Parma sono davvero una delle “eccellenze” del territorio, contribuendo in maniera decisa a determinarne la varietà paesaggistica.

L'offerta dell’Appennino parmense ai visitatori è decisamente ampia, ed è supportata da un sistema ricettivo che negli ultimi anni si è notevolmente arricchito di agriturismi e bed & breakfast: vita a contatto con la natura in uno scenario incontaminato, dunque, nel più totale relax ma anche cogliendo le tante opportunità proposte; un territorio che può essere solcato con splendidi itinerari in mountain bike nel verde, con affascinanti passeggiate a cavallo, con escursioni a piedi alla scoperta di piccoli ma suggestivi borghi o alla conquista delle vette più alte.

L’escursionismo e il trekking trovano qui un habitat ideale: il crinale (che raggiunge la massima altitudine con i 1861 m del monte Sillara) è percorso dalla Grande escursione appenninica, e la rete dei sentieri Cai si compone di circa 110 itinerari tra Appennino est e Appennino ovest; tra le mete più “gettonate” senz’altro il Lago Santo Parmense (1581 m, il più ampio lago naturale dell’Appennino emiliano-romagnolo) e i Lagoni (1399 m), dai quali partono numerosi sentieri segnalati per il crinale e per altri laghi appenninici.

Non solo natura, comunque. La vacanza o la visita nei luoghi dell’Appennino parmense non sono consigliate ai soli amanti del verde, dell’escursionismo o anche, d’inverno, dello sci.
È ad esempio possibile “andar per castelli”, o perdersi alla scoperta di abitati e rocche medievali: d’altra parte è medievale l’impronta dell’insediamento odierno, nel quale i castelli (su tutti quello di Bardi, che domina la valle) presidiano una fitta trama di borghi fortificati pronti ad accogliere il turista nella loro magica atmosfera senza tempo.

Da Varsi a Bardi, da Borgotaro a Compiano e a Bedonia, da Corniglio a Monchio delle Corti, sono davvero tanti i paesi ricchi di storia e di elementi d’interesse, nei quali è bello perdersi per stradine lastricate di pietra in un silenzio che sembra quasi irreale. La cultura trova inoltre un suo indiscusso “nume” nel poeta Attilio Bertolucci, protagonista con la sua Casarola del progetto regionale di valorizzazione turistico-culturale “Paesaggi d’autore”.

Natura, cultura, storia e… enogastronomia. Qui il re assoluto delle tavole è il Fungo porcino (cui s’affiancano Parmigiano Reggiano, pane di montagna, torte d’erbe e di patate, piatti a base di castagne e frutti di bosco), protagonista in autunno di feste e sagre assai frequentate.

da www.turismo.parma.it

Schede correlate
Compiano e il suo castello ghibellino
Compiano (PR)
Pedalando per i castelli del Ducato di Parma e Piacenza
provincia di Piacenza
Itinerari sull'Appennino parmense: Bardi
Bardi (PR)
Itinerari sull'Appennino parmense: Berceto
Berceto (PR)
Parma e la sua provincia
provincia di Parma
Le stagioni di Parma e provincia
provincia di Parma
Terme e benessere in Provincia di Parma
provincia di Parma
Parchi nel Parmense
provincia di Parma
trekking nel Parmense
provincia di Parma
orienteering nel Parmense
provincia di Parma
Turismo equestre nel Parmense
provincia di Parma
Cicloturismo nel Parmense
provincia di Parma
birdwatching nel parmense
provincia di Parma
Golf nel Parmense
Langhirano (PR)
Prato Spilla
Monchio Delle Corti (PR)
Volo libero nel Parmense
provincia di Parma
Musei nel Parmense
provincia di Parma

veduta dell'Appennino
veduta dell'Appennino

rimini forli ravenna ferrara bologna modena reggio emilia parma piacenza
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,085 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK