Anolini (Anvein)

Anolini (Anvein)

è il classico piatto piacentino di Natale e dei giorni di festa.

La preparazione

Si inizia con lo stracotto, procedendo alla steccatura della carne magra, cosiddetta “mücc”, con due/tre spicchi di aglio; si fa rosolare nel burro con l’aggiunta di una cipollina, un gambo di sedano, sale, pepe, aromi, vino rosso e, a scelta, il brodo facendo cuocere il tutto a fuoco lento per almeno cinque ore, fino al momento in cui non rimane più che qualche traccia del liquido, assorbito quasi completamente dalla carne.

A questo punto si trita lo stracotto con l’uso di una mezzaluna; con il sugo che rimane nel tegame si scotta il pane grattugiato, dopodichè vi si mescola insieme lo stracotto tritato fine, grana grattugiato, uova fino ad ottenere un impasto omogeneo spolverato con noce moscata.

A questo punto si può preparare, con la farina e le uova, la pasta che dovrà essere tirata in una sfoglia sottile; nel frattempo avremo preparato il ripieno che andrà a collocarsi al centro della sfoglia, in tante palline distanti fra loro 5/6 cm; si ripiega la pasta andando a coprire il ripieno e si tagliano, ad uno ad uno, gli anolini.

Dalla forma di una piccola mezzaluna, cosiddetti “capel da pret” o, ripiegati a bicorno, “da mùnag”, si cuociono nel tradizionale brodo, serviti ben cosparsi di formaggio grana grattugiato.

Una variante prevede gli anolini asciutti e, dopo averli scolati dal brodo, conditi con burro fuso e grana; oppure pasticciati, vale a dire conditi con un intingolo fatto con burro e regaglie di pollo o funghi e salsa di pomodoro.


Ingredienti
- per la pasta:
400 g di farina, 2 uova, acqua q. b. per il ripieno:
250 g di carne di manzo, 2 spicchi di aglio, 50 g di burro, 150 g di pane grattugiato, 300 g di formaggio grana, 2 uova, sale, carote, sedano, cipolla, pepe, odore di noce moscata e cannella, mezzo bicchiere di vino rosso, brodo;
- per il brodo in terza:
manzo, cappone, carne magra di maiale, formaggio grana.

Schede correlate
Agnello alla Piacentina
provincia di Piacenza
Burtleina
provincia di Piacenza
Ciambella (Buslàn)
provincia di Piacenza
''Gnoc ad la vigilia''
provincia di Piacenza
Gonfietti
provincia di Piacenza
Lumache
provincia di Piacenza
Pisarèi e fasò (gnocchetti e fagioli)
provincia di Piacenza
Polenta condita (Pulêinta cônsa)
provincia di Piacenza
Polenta e ciccioli (Pulêinta e graséi)
provincia di Piacenza
Sprelle (Ciàciar)
provincia di Piacenza
Tortelli con gli spinaci (Turtéi)
provincia di Piacenza
Gastronomia piacentina
provincia di Piacenza
La cucina piacentina
provincia di Piacenza
gnocco fritto (o torta fritta)
provincia di Piacenza

rimini forli ravenna ferrara bologna modena reggio emilia parma piacenza
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,109 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK