Ai confini del Canavese: Quincinetto

Ai confini del Canavese: Quincinetto

sul fondo della valle della Dora Baltea è mèta di molti turisti

Quincinetto è adagiato sul fondo della valle della Dora Baltea, ai piedi del Monte Scalaro al confine tra il Canavese e la valle d’Aosta. Il paese conta circa 1000 residenti ed ha una superficie di quasi 18 Kmq. La sua montagna, più boscosa e dirupata di quelle a sinistra della Dora, sale subito alle spalle del capoluogo e dai 295 metri di quota del fondovalle va a toccare i 2596 metri della cima di Bonze, la più alta della comunità. La corona di vette, che si diparte dalla cima di Bonze, forma lo spartiacque tra Quincinetto e le valli del Chiusella e d’Aosta. Mèta di molti turisti è poi il vallone di Scalaro, un luogo famoso tra gli estimatori delle alpi più autentiche e conservate. Da qui percorrono i due torrenti: il Rio Granero ed il Rio Renanchio, dove quest’ultimo raccoglie tutti i corsi d’acqua del vallone e si getta con impeto verso il fondovalle, scavandosi tra le pendici boscose un ripido canalone. Ma il cuore del paese è costituito dalla Piazza Vittorio Emanuele, dove sono raggruppati alcuni degli edifici più importanti: la parrocchiale dedicata a Gesù Risorto. Quest’ultimo è un edificio tardo barocco eretto nel 1760 su progetto dell’architetto Bella, che ospita sette statue di Santi e Apostoli in nicchie, e un Cristo Risorto a basso rilievo, nella parte terminale superiore. Di notevole interesse è l’area dove sono situati l’incubatoio di valle per il ripopolamento delle acque con trote di razza autoctona, l’antico lavatoio e il vecchio mulino dalla macina in pietra. In un altro mulino a pietra, più moderno e perfettamente funzionante, si lavorano le farine che vengono poi commercializzate presso il punto vendita della Cooperativa Valdora, che produce formaggi tipici come le tome aromatizzate e il tometto. Mentre tra i piatti più genuini della tradizione locale meritano le miasse, sottili e croccanti rettangolari di farina di granoturco cotti su ferri arroventati, e le zuppe a base di pane, toma ed erbe di montagna, e le deliziose “aiocche”.

Schede correlate
Il Canavese
Ivrea (TO)
Per castelli nel Canavese
Ivrea (TO)
Lungo la Via Francigena nel Canavese
Ivrea (TO)
Itinerario Arduinico nel Canavese
Ivrea (TO)
Itinerari verdi nel Canavese
Ivrea (TO)
Riserve naturali nel Canavese
Ivrea (TO)
La Valle della Dora Baltea
Ivrea (TO)

Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

Comune di Quincinetto


vercelli alessandria asti cuneo torino biella novara verbania
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta

categorie schede turistiche
a Quincinetto


Attrazioni


esecuzione in 0,171 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK