Attrazioni in Sicilia

Google
 
Trovate 71 Attrazioni in Sicilia - Pagina 1 di 8
Museo Etnografico Pitrè a Palermo (scheda: 5408) Museo Etnografico Pitrè a Palermo
grande quantità e varietà di oggetti del folklore locale
categoria: :.Attrazioni :.Musei
Il museo raccoglie una grande quantità di oggetti del folklore locale che aiutano a ricostruire gli usi ed i costumi soprattutto rurali. Modelli di abitazioni, esempi di utensili, ricami, stoffe, una bellissima testata secentesca in ferro battuto, ce
Palermo: catacombe dei Cappuccini (scheda: 5410) Palermo: catacombe dei Cappuccini
un labirinto di corridoi che espongono migliaia di corpi mummificati
categoria: :.Attrazioni :.Monumenti
Situato in via Cappuccini si tratta di un luogo pieno di fascino macabro. Le catacombe sono un labirinto di corridoi che espongono migliaia di corpi mummificati, dalle espressioni e posture contorte, vestiti di tutto punto, appesi (quasi impiccati, d
Palazzi a Palermo: Albergo delle Povere (scheda: 5411) Palazzi a Palermo: Albergo delle Povere
visitabile in occasione di mostre o conferenze
categoria: :.Attrazioni :.Palazzi
In corso Calatafimi, 217 è visitabile in occasione di mostre o conferenze. Nato come ospizio per i poveri della città intorno alla fine del '700 e riservato dall'800 alle sole donne che vi impiantarono una tessitoria, oggi è sede di mostre temporanee
Santuario di S. Maria del Gesù a Palermo (scheda: 5412) Santuario di S. Maria del Gesù a Palermo
eretto nel 1426 sulle pendici del monte Grifone
categoria: :.Attrazioni :.Chiese
Per giungervi si percorre il viale della Regione Siciliana fino all'altezza dello svincolo di via Oreto e si svolta a destra in via S. Maria di Gesù, (riconoscibile per un insegna verde di un negozio di calzature all'angolo). Eretto nel 1426 sulle pe
Chiesa di S. Spirito o dei Vespri a Palermo (scheda: 5413) Chiesa di S. Spirito o dei Vespri a Palermo
sorge internamente al cimitero di S. Orsola, nell'omonima piazza
categoria: :.Attrazioni :.Chiese
All'interno del cimitero di S. Orsola, nell'omonima piazza. La chiesa venne costruita nel 1178 sotto il regno di Ruggero II. Divenne molto famosa a partire dal 31 marzo 1282 quando, durante la recita dei Vespri, un soldato francese ingiuriò una donna
Chiesa di San Giovanni dei Lebbrosi a Palermo (scheda: 5414) Chiesa di San Giovanni dei Lebbrosi a Palermo
caratteristica la cupolina a corona del campanile
categoria: :.Attrazioni :.Chiese
Si incontra lungo via Cappello e rappresenta una delle più antiche chiese normanne, se non la più antica in assoluto. Dalla caratteristica cupolina rasata che corona il campanile-portico, venne fondata secondo le più attendibili fonti nel 1070, mentr
Scorci di Palermo: Ponte dell'Ammiraglio (scheda: 5415) Scorci di Palermo: Ponte dell'Ammiraglio
ponte medievale lungo corso dei Mille
categoria: :.Attrazioni :.Monumenti
Si attraversa percorrendo corso dei Mille. Si tratta di un bel ponte medievale sotto al quale un tempo passavano le acque dell'Oreto, poi deviato. Venne costruito nel 1113 dall'ammiraglio di Ruggero II, Giorgio d'Antiochia.
Monastero di S. Spirito ad Agrigento (scheda: 5366) Monastero di S. Spirito ad Agrigento
il principale monumento medievale della città
categoria: :.Attrazioni :.Chiese
Il monastero di Santo Spirito, domina la parte orientale della città. E’il più noto fra tutti i monumenti medievali rimasti ad Agrigento. L'ingresso del monastero, denominato dagli agrigentini "Bataranni" proprio per le grandi dimensioni e per la gra
Cattedrale di Agrigento (scheda: 5367) Cattedrale di Agrigento
la caratterizzano una ampia varietà di stili
categoria: :.Attrazioni :.Chiese
I primi lavori per la realizzazione della cattedrale di Agrigento cominciarono prima dell'anno 1100 per volontà del vescovo Gerlando. Ma soltanto 200 anni dopo, durante il periodo di vescovado di Bertoldo De Labro, la chiesa realizzata venne intitola
Agrigento: Casa di Pirandello (scheda: 5368) Agrigento: Casa di Pirandello
tra il centro storico e la Valle dei Templi
categoria: :.Attrazioni :.Monumenti
A circa quattro chilometri dal centro storico e a due dalla Valle dei Templi, sorge la casa che diede i natali a Luigi Pirandello, drammaturgo agrigentino famoso in tutto il mondo. Vi si rifugiò la famiglia Pirandello in occasione di un'epidemia di
[1]  [2]  [3]  [4]  [5] 

palermo messina enna catania siracusa ragusa caltanissetta agrigento trapani
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,562 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK