Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

Attrazioni della provincia di Brindisi

Google
 
Trovate 56 Attrazioni in provincia di Brindisi - Pagina 5 di 6
Tempietto di San Lorenzo a Mesagne (scheda: 3019) Tempietto di San Lorenzo a Mesagne
databile al VI-VII secolo d.C.
categoria: :.Attrazioni :.Chiese
Il tempietto paleocristiano di San Lorenzo è una costruzione di tipo basilicale a tre navate, coperta da cupola centrale che evidenzia, già dall’esterno, gli interventi succedutisi nel corso dei secoli. Le caratteristiche architettoniche, infatti, es
Chiesa SS. Annunziata ed ex convento dei Domenicani a Mesagne (scheda: 3020) Chiesa SS. Annunziata ed ex convento dei Domenicani a Mesagne
di chiara impostazione culturale domenicana in Borgo Nuovo
categoria: :.Attrazioni :.Chiese
L’attuale struttura della Chiesa, ad una sola navata, fu iniziata nel 1702 per essere ultimata nel 1750 e fu realizzata sul luogo dell’antica chiesa cinquecentesca, anch’essa dedicata all’Annunciazione, della quale resta un solo, significativo elemen
Chiesa dell’Immacolata a Mesagne (scheda: 3021) Chiesa dell’Immacolata a Mesagne
di chiara impostazione culturale domenicana in Borgo Nuovo
categoria: :.Attrazioni :.Chiese
Proprio di fronte la Porta Grande sorge la Chiesa dell’Immacolata, la cui prima costruzione iniziò nel 1425 per la munificenza di Aymonetto Sangiorgio e di sua moglie, Maria Maia. Essa fu sede, con l’attiguo convento, dei Frati minori conventuali, fa
Villa comunale a Mesagne (scheda: 3022) Villa comunale a Mesagne
risale alla seconda metà dell’Ottocento
categoria: :.Attrazioni :.Ville e dimore
La Villa comunale si colloca adiacente alla colonna votiva, qui collocata nel 1895 in onore della protettrice di Mesagne: la Madonna del Carmine. La Villa comunale, nel corso degli anni è stata oggetto di diverse modifiche. Essa risale alla seconda
Santuario del Carmine a Mesagne (scheda: 3023) Santuario del Carmine a Mesagne
richiama i secoli più antichi del culto cristiano
categoria: :.Attrazioni :.Chiese
Il Santuario della Madonna del Carmine è particolarmente caro alla memoria dei mesagnesi, perché in esso si venera la protettrice della città. La struttura, assieme a quella del tempietto di San Lorenzo, richiama i secoli più antichi del culto cristi
Chiesa di Santa Maria a Mesagne (scheda: 3024) Chiesa di Santa Maria a Mesagne
tra i più classici esempi del barocco salentino
categoria: :.Attrazioni :.Chiese
A pochi passi soltanto da dove, nell’Ottocento, era la Porta Piccola della città, appena fuori, dunque, dal centro storico, ecco la chiesa di Santa Maria in Betlem, ad unica navata, tra i più classici esempi del barocco salentino, autentico ricamo d’
Municipio di Mesagne (scheda: 3025) Municipio di Mesagne
uno dei più sontuosi dell’intera provincia
categoria: :.Attrazioni :.Palazzi
Attiguo alla chiesa di Santa Maria in Betlem vi era il convento dei Celestini. Uno dei più sontuosi dell’intera provincia, secondo, per grandezza, probabilmente soltanto a quello di Lecce. In esso la famiglia monastica benedettina dimorò fino al 1807
Chiesa di Santa Maria di Loreto di Mesagne (scheda: 3026) Chiesa di Santa Maria di Loreto di Mesagne
eretta nel 1615
categoria: :.Attrazioni :.Chiese
Proseguendo lungo via Roma, basta qualche minuto per giungere in piazza Madre Giuseppina Vannini e notare la chiesa, ora ad unica navata, di Santa Maria di Loreto. Il luogo di culto fu eretto nel 1615 e, fino alla seconda soppressione degli ordini
Chiesetta della Misericordia di Mesagne (scheda: 3027) Chiesetta della Misericordia di Mesagne
accompagnata da un’antica leggenda
categoria: :.Attrazioni :.Chiese
Ad un chilometro dalla chiesa di Santa Maria di Loreto, percorrendo via Panareo, sorge una chiesetta, un tempo più ampia e probabilmente a tre navate, dedicata alla Madonna della Misericordia. Un’antica leggenda, peraltro riferita da fonti scritte,
Chiesa di Mater Domini a Mesagne (scheda: 3028) Chiesa di Mater Domini a Mesagne
da visitare nei pressi anche il Calvario e la chiesa del SS. Crocifisso
categoria: :.Attrazioni :.Chiese
Da piazza Garibaldi, percorrendo, via Falcone, prima e via Materdona poi, si giunge al Santuario di Mater Domini. Strada facendo, conviene fermarsi due volte. Bisogna sostare un attimo e guardare in alto quando si è all’altezza del civico 32: una lap
[2]  [3]  [4]  [5]  [6] 

taranto lecce brindisi bari foggia
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,296 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK