Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

Arte e cultura a Piacenza

Google
 
Trovate 46 Arte e cultura a Piacenza - Pagina 2 di 5
Piacentini illustri Piacentini illustri
Studiosi, storici, diplomatici, sociologi, scienziati
categoria: :.Arte e cultura :.Personaggi illustri
Piacenza ha dato i natali a molti studiosi che si sono affermati a livello nazionale ed internazionale nel campo della cultura, della ricerca scientifica, degli studi storici, filosofici, sociologici ed economici. Molti di queste grandi personalità s
La pittura piacentina: Stefano Bruzzi e Francesco Ghittoni La pittura piacentina: Stefano Bruzzi e Francesco Ghittoni
compagni di insegnamento all’Istituto d’Arte Gazzola
categoria: :.Arte e cultura :.Arte
Gli inizi del XX secolo vedono protagonisti della scena artistica piacentina due pittori diversissimi tra loro come personalità artistica, temperamento, sensibilità: Stefano Bruzzi e Francesco Ghittoni. Entrambi impegnati nell’insegnamento all’Isti
La pittura piacentina: Luciano Richetti La pittura piacentina: Luciano Richetti
Luigi Arrigoni, Gianno Giacobbi, Osvaldo Bot, Alfredo Soressi, Giacomo Bertucci, Alessandro Marenghi
categoria: :.Arte e cultura :.Arte
Tra le due guerre mondiali e sino alla metà del secolo espressero la loro piena maturità artistica numerosi giovani pittori come: Luigi Arrigoni, Luciano Richetti, Gianno Giacobbi, Osvaldo Bot, Alfredo Soressi, Giacomo Bertucci, Alessandro Marenghi.
La pittura piacentina: Osvaldo Bot La pittura piacentina: Osvaldo Bot
il più stravagante ed estroso di tutti i tempi
categoria: :.Arte e cultura :.Arte
ll più stravagante ed estroso pittore piacentino di tutti i tempi è sicuramente Osvaldo Bot, sempre scosso da una marea di idee, iniziative, fermenti culturali e artistici. La sua pittura non fu immune da nessuna delle esperienze dell’arte europea, d
La pittura piacentina: Bruno Cassinari e Bruno Sichel La pittura piacentina: Bruno Cassinari e Bruno Sichel
escono dall’Istituto d’Arte Gazzola e dall’Accademia di Brera
categoria: :.Arte e cultura :.Arte
Negli anni ’30 si distinsero all’Istituto d’Arte Gazzola prima, e in seguito all’Accademia di Brera due giovani artisti: Bruno Cassinari e Bruno Sichel. Bruno Cassinari, oltre ad essere forse il pittore piacentino più famoso e conosciuto, è indubbia
La pittura piacentina: Gustavo Foppiani La pittura piacentina: Gustavo Foppiani
opere di ispirazione primitiva e mediata dalle figurazioni di Klee e Mirò
categoria: :.Arte e cultura :.Arte
Ancora dall’Istituto Gazzola, oltre che dall’Istituto Toschi di Parma e dall’Accademia di Brera, provengono le nuove generazioni di artisti che si imposero dopo il 1945. Si tratta di Gustavo Foppiani, Lodovico Mosconi, Cinello Losi, Giancarlo Braghie
La pittura piacentina: Lodovico Mosconi La pittura piacentina: Lodovico Mosconi
a Parigi frequenta l’Accademia e la grande Chaumière
categoria: :.Arte e cultura :.Arte
Lodovico Mosconi, nato a Piacenza nel 1928, muove i suoi primi passi frequentando dal 1942 lo studio di Luciano Ricchetti, i corsi serali all’Istituto d’arte Gazzola e soprattutto il decoratore Alberto Aspetti. Dal 1951 al 1954, vive a Parigi dove fr
La pittura piacentina: Cinello Losi La pittura piacentina: Cinello Losi
si forma all’Accademia di Belle Arti di Bologna
categoria: :.Arte e cultura :.Arte
Cinello Losi, nato a Piacenza nel 1928, studia al Gazzola ed è allievo del pittore Alfredo Soressi prima di iscriversi all’Accademia di Belle Arti di Bologna. Stringe amicizia con un gruppo di pittori, tra i quali Foppiani, Spazzali e Armodio, che vo
La pittura piacentina: Giancarlo Braghieri La pittura piacentina: Giancarlo Braghieri
due sue opere sono esposte alla Galleria Ricci Oddi di Piacenza
categoria: :.Arte e cultura :.Arte
Giancarlo Braghieri, nato a Castelsangiovanni nel 1930, frequenta il Gazzola sotto la guida di Umberto Concerti, l’Accademia di Belle Arti di Brera sotto la guida di Pompeo Borra, l’Accademia di Belle Arti di Venezia sotto la guida di Bruno Saetti. H
La pittura piacentina: Armodio La pittura piacentina: Armodio
a Londra scopre una nuova visione dei colori e delle tecniche
categoria: :.Arte e cultura :.Arte
Armodio, nato a Piacenza nel 1938, frequenta il Gazzola nel 1951-52 e completa la propria formazione nello studio di Gustavo Foppiani. Apprende la tecnica della tempera, che perfeziona progressivamente, adattandola ai propri bisogni espressivi. Nello
[1]  [2]  [3]  [4]  [5] 

rimini forli ravenna ferrara bologna modena reggio emilia parma piacenza
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,421 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK