Cerchi case?
Piu di 4.500.000 immobili!

GoHome.it immobili!

Personaggi illustri a Piacenza

Google
 
Trovate 19 Personaggi illustri a Piacenza - Pagina 2 di 2
Francesco I Francesco I
introdusse la tassa sulle parrucche
categoria: :.Arte e cultura :.Personaggi illustri
Il figlio di Ranuccio II, Francesco I, divenne duca di Parma e pIacenza nel 1695. Tra le curiosità riguardo a questo personaggio è che egli introdusse la tassa sulle parrucche e cercò di ridurre le spese di corte. Nel 1700 in Europa divampò la guerra
Antonio Farnese Antonio Farnese
sposò Enrichetta d'Este per continuare la stirpe
categoria: :.Arte e cultura :.Personaggi illustri
Antonio Farnese succedette al fratello Francesco nel 1727. Egli sposò all'età di quarantasette anni Enrichetta d'Este per continuare la stirpe, visto che il fratello era morto senza figli. Con il nuovo duca, che amava i grandi divertimenti, ritornaro
Don Carlo di Borbone Don Carlo di Borbone
fu contemporaneamente re di Napoli
categoria: :.Arte e cultura :.Personaggi illustri
Egli prese possesso del ducato di Parma e Piacenza nel 1732. A Don Carlo si presentò l'occasione di essere anche re di Napoli accettando senza riserve. Per questo spogliò il Ducato delle cose migliori e si mise in viaggio per il suo nuovo regno. Una
Carlo VI Carlo VI
il suo dominio durò solo quattro anni
categoria: :.Arte e cultura :.Personaggi illustri
Quando don Carlo divenne re di Napoli, il ducato passò alla casa d'Austria con l'imperatore Carlo VI (1736). Il suo dominio però fu di breve durata, dato che morì nel 1740. A succedergli fu la figlia Maria Teresa. Sia parmigiani che piacentini non co
Maria Teresa Maria Teresa
una delle più celebri imperatrici della storia
categoria: :.Arte e cultura :.Personaggi illustri
Nonostante le garanzie internazionali che volle garantirsi Carlo VI per la successione della figlia Maria Teresa, nessuno mai la volle accettare come imperatrice e la stessa Austria fu invasa. Maria Teresa allora si presentò davanti agli Ungheresi pe
Don Filippo di Borbone Don Filippo di Borbone
diede inizio agli scavi di Velleja
categoria: :.Arte e cultura :.Personaggi illustri
Dopo la Pace di Acquisgrana, fu restaurato il Ducato di Parma e Piacenza che passò all'infante di Spagna don Filippo di Borbone ed ebbe così fine il governo piemontese. Don Filippo giunse nel ducato nel 1749. Egli, seguendo i principi illuministici c
Don Ferdinando di Borbone Don Ferdinando di Borbone
tra i migliori duchi di Parma e Piacenza
categoria: :.Arte e cultura :.Personaggi illustri
Successe al padre don Filippo nel 1765 e fu dichiarato maggiorenne a soli 14 anni. Per lui resse lo Stato il potente ministro Du Tillot. Nel 1769 Ferdinando sposò una delle figlie di Maria Teresa, Maria Amalia, la quale in seguito convinse il consort
Napoleone Napoleone
entrò nel ducato di Piacenza il 27 giugno 1805
categoria: :.Arte e cultura :.Personaggi illustri
Don Ferdinando morì nel 1802 e fu creato un Consiglio di Reggenza. I francesi però lo esautorarono e presero formale possesso del ducato. Poco dopo Napoleone si fece eleggere "Imperatore dei francesi". Napoleone con la moglie Giuseppina fu nel ducato
Maria Luigia Maria Luigia
ha fatto di Parma una città piena di fascino reale
categoria: :.Arte e cultura :.Personaggi illustri
Gli storici hanno versato fiumi d'inchiostro per approfondire se Maria Luigia fu una buona moglie, sfondando in tale maniera una porta aperta, perchè Napoleone non era ancora stato definitivamente sconfitto, che Maria Luigia decise di andare in vacan
[1]  [2] 

rimini forli ravenna ferrara bologna modena reggio emilia parma piacenza
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Campania Puglia Molise Abruzzo Lazio Umbria Marche Toscana Emilia Romagna Liguria Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Piemonte Valle d'Aosta



esecuzione in 0,359 sec.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK